TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 08:00

 /    /    /  Biografie da leggere, 3 titoli
Biografie da leggere, 3 titoli

Libri - Credit: iStock

LIBRI 17 aprile 2021

Biografie da leggere, 3 titoli

di Barbara Vaglio

Buona ispirazione!

Trovare ispirazione nelle biografie di uomini e donne, ognuno col suo modo di pensare e vivere.

 

Quando ci sentiamo diversi o percepiamo che il mondo procede per stereotipi e che noi, a quel modo di pensare, non vogliamo conformarci, sentiamo ancor più forte il bisogno di ricercare storie o vissuti che ci trasmettano forza, fiducia, positività.
Se siamo donne fiere e vogliamo tracciare la nostra personale traiettoria senza seguire le orme delle “femmine” della nostra famiglia o di quelle con cui è capitato di confrontarsi nel nostro cammino, se vogliamo essere indipendenti e, magari, mettere a frutto la nostra passione per la scrittura, per l’impegno sociale o per la costruzione di un pensiero femminista, potremo trovare ispirazione in Virgina Woolf.
Se la disabilità è un tema che ci sta molto a cuore, perché qualcuno di molto vicino ne è colpito o noi stesse, Bebe Vio offrirà il suo punto di vista sovvertendo ogni regola del possibile e dell’impossibile.
Se il nostro modus vivendi tende al dissacrante e all’irriverente in ogni ambito e contesto, potremmo non sentirci del tutto “strani” leggendo Bukowski.
Le biografie sono l’ingresso privilegiato nella vita interiore, oltre che esteriore, di personaggi che, a loro modo, hanno lasciato il segno.

Virginia Woolf - Ritratto della scrittrice da giovane


Un epistolario di cui consigliamo una lettura intensiva e tutta d’un fiato per entrare, alla stessa velocità, nel pensiero e nella vita della scrittrice più amata di sempre.
Virginia Woolf offre un ritratto di se stessa dall'adolescenza al matrimonio. Ci parla del suo lavoro, delle sue passioni, della sua sensibilità. Un libro intenso ed emozionante.

 

Bebe Vio, Se sembra impossibile allora si può fare


La spigliatezza e la forza d’animo hanno reso Bebe Vio uno dei personaggi del mondo dello sport più amati da giovani e meno giovani. Leggere la sua biografia è un'esperienza da fare: l’atleta si racconta con leggerezza e ironia, dimostrando tenacia, parlando col sorriso e motivando a non lasciarsi scoraggiare da barriere e ostacoli solo apparentemente insormontabili.

 

Charles Bukowski, Il sole bacia i belli


Un uomo irriverente, amante della vita e delle donne. Questa è la sua personalissima autobiografia: una raccolta di testi giornalistici, dalla prima intervista, che sfatava il mito che lo voleva personaggio inventato, fino all'ultima, concessa a bordo piscina pochi mesi prima di morire. Il ritratto che ne emerge è dissacrante ma fedele alla realtà. Il racconto, assolutamente atipico.

 

Murakami Haruki - Il mestiere dello scrittore.

Non è esattamente una biografia, ma viene dal racconto personale dell'apprezzatissimo autore di Norwegian Wood. Non un romanzo, ma un racconto molto personale in cui Murakami apre al lettore le porte del suo laboratorio creativo, mostrandogli i segreti della sua scrittura e del processo che porta le sue creazioni a nascere, fra idee e parole.

Un viaggio fra l'intimità dello scrittore, sì, ma anche fra i grandi temi portati alla ribalta ogni volta che si parla di creatività. Uno fra tutti: la scuola sviluppa davvero la fantasia? O piuttosto la uccide?

 

Anne Frank, Diario.

Questo libro lo hai probabilmente hai già conosciuto sui banchi di scuola: il Diario di Anna Frank è non sono un racconto di vita reale, ma un preziosissimo documento storico degli anni del nazismo. Nel 1942 Anna ha tredici anni e vive ad Amsterdam, nascosta insieme alla sua famiglia per sfuggire ai rastrellamenti nazisti dei cittadini di origine ebraica. Per due anni racconterà la vita quotidiana di quella clandestinità forzata, ma nel 1944 verrà scoperta e portata nel campo di concentramento di Westerbork, poi ad Auschwitz. Morirà un anno dopo, di tifo, a Bergen-Belsen.

Il suo diario sarà ritrovato da alcuni amici di famiglia e pubblicato dal padre, unico superstite, restituendo l'immagine di una ragazza viva, ironica, ribelle e dotata di un grande talento da scrittrice. Un testo che davvero non può mancare nella tua libreria.

 

Gilbert Sinoué, Le storie d'amore che hanno cambiato il mondo.

Chi l'ha detto che l'amore cambia solo la vita di chi lo prova? Parte da questo assunto il libro di Gilbert Sinoué, un viaggio fra le storie d'amore che hanno cambiato il mondo che ci circonda, dalla passione fra Rimbaud e Verlaine ai tira e molla fra Richard Burton ed Elizabeth Taylor, passando le la storia che cambiò per sempre la vita di Edoardo VIII, che rinunciò al trono per amore, o di Marcel Cerdan, pugile che vinse dopo anni un titolo mondiale dei pesi medi per poi morire tragicamente in un incidente aereo. Un libro che ti farà vedere la storia sotto un nuovo, curiosissimo sguardo.

 

 

Francesca Cavallo, Elena Favilli. Storie della buonanotte per bambine ribelli.

Lasciate da parte Cenerentola e Biancaneve e, se volete pensare a una favola a lieto fine, guardate alle donne che hanno fatto grande il mondo. Questo è lo spunto di partenza di Storie della buonanotte per bambine ribelli, libro ormai giunto al suo secondo volume, che racconta storie alternative alle bambine in attesa del principe azzurro. Poetesse, chirurghe, astronaute, giudici, acrobate, imprenditrici, vulcanologhe, altro che principesse: 100 storie diverse per imparare a sognare in grande, sapendo che dietro i sogni spesso si cela una bellissima realtà.

 

Vasco Rossi, L'uomo più semplice.

Quella di Vasco Rossi è la biografia di un artista diventato negli anni icona di milioni di ragazzi (e non solo). La voce che racconta la sua storia è quella delle persone che lo hanno conosciuto e incontrato nel tempo, toccando con mano il suo anticonformismo. Rifiutare lo status quo significa, talvolta, creare qualcosa di nuovo e unico. Come, appunto, in questo caso.