TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 06:00

 /    /    /  conchiglie consigli trovarle collezionarle
Conchiglie: consigli per trovarle e collezionarle

I consigli per trovare e collezionare le conchiglie- Credit: I STOCK

VIAGGI28 luglio 2020

Conchiglie: consigli per trovarle e collezionarle

di Daniela Melis

Non si fa del male a nessuno, tantomeno alla natura, se si raccolgono delle conchiglie dalla spiaggia.

 

Anzi, la dolce attività può diventare anche un bellissimo hobby estivo. Conchiglie: consigli per trovarle e collezionarle? Vediamone alcuni di seguito che ci faranno innamorare del meraviglioso mondo di questi abitanti della spiaggia.

Trovarle

E’ vero, può sembrare semplice trovare delle conchiglie in spiaggia. In fondo tutto l’arenile ne è colmo. Ma se volete davvero delle belle conchiglie o se volete comunque darvi più possibilità, basta andare sul bagnasciuga o vicino agli scogli, là dove il mare porta le conchiglie che sono sicuramente morte. Con un sano su e giù lungo la spiaggia si troveranno delle vere meraviglie.

Quelle chiuse

Più difficile, invece, trovare le conchiglie chiuse. Anche se questo è il sogno di ogni vero collezionista. L’importante, ad ogni modo, sarà sempre raccogliere le conchiglie vuote e non quelle con dentro il mollusco. Un altro modo per trovare le conchiglie, infatti, è quello di buttarsi in acqua con pinne, maschera e boccali: la ricerca sarà più succosa.

Conservarle e catalogarle

Una volta a casa, il consiglio è di lavare le conchiglie in modo che non facciano cattivo odore. Per evitare poi che il sole ne consumi il colore, si possono bagnare con dell’olio di mandorle. E così si conserveranno bene. Infine basta un bel libro di conchiglie per capire, una volta che si son trovate, come catalogarle.