TimGate
header.weather.state

Oggi 14 agosto 2022 - Aggiornato alle 12:30

 /    /    /  cucire giocattoli stoffa cosa occorre iniziare
Cucire giocattoli in stoffa, ecco cosa occorre per iniziare

Come cucire i giocattoli- Credit: I STOCK

HOBBY17 agosto 2021

Cucire giocattoli in stoffa, ecco cosa occorre per iniziare

di Melissa Viri

Vuoi far divertire tuo figlio con un giocattolo fai da te?

 

Sulle riviste di cucito e su internet trovi numerosi spunti per ottenere cubi imbottiti, serpentelli, uccellini, bambole stilizzate, casette, palline. Il piccolo si divertirà e la creazione del giocattolo sarà un ottimo passatempo per la mamma, che dedicherà dedizione, fantasia e lavoro. Non si tratta di operazioni complesse e puoi decidere di cimentarti nella realizzazione di giocattoli in stoffa anche se non possiedi competenze di cucito. L'arma vincente è senza alcun dubbio la creatività. Ecco cosa ti serve per iniziare.

La scelta dei tessuti

La parola d'ordine è riciclare. Stiamo parlando di giocattoli per bambini, perciò il messaggio migliore da comunicare è che tutti gli oggetti possono essere utili, non si butta via niente e si cerca sempre di dare nuova vita alle cose, utilizzandole e valorizzandole. La scelta dei tessuti sarà orientata quindi al riuso: vecchie federe da cui ricavare pezzi più piccoli, camicie in cotone, rimanenze in pile, avanzi di velluto, jeans, stoffe miste con colori diversi. Se il giocattolo che andrai a costruire sarà imbottito ti servirà anche della gomma piuma, facilmente reperibile in merceria o recuperabile da cuscini usurati e inutilizzati.

I giochi sensoriali per bambini molto piccoli

Il librino sensoriale è un classico dal fascino assolutamente intramontabile. Puoi crearlo con pochi rettangoli di cotone o con stoffe di qualsiasi altro tipo, con varietà, stampe e colori che conferiscono vivacità alla creazione. È fondamentale, affinché si tratti sul serio di un divertimento che stimola i sensi del piccolo, inserire elementi ruvidi, morbidi, rumorosi e magari perfino profumati. In questo modo il bebè toccherà le pagine di stoffa alimentando la propria curiosità attraverso il tatto e l'udito.

Il progetto e il cartamodello

Come per tutti i lavori, anche per creare giocattoli di stoffa occorre avere ben chiaro un progetto da seguire. Puoi controllare sul web, leggere una guida passo-passo e scaricare il cartamodello. Dovrai riservare grande attenzione alla sicurezza, avendo l'accortezza di non inserire mai elementi che possono essere rimossi e ingeriti dal bambino, oggetti troppo piccoli o fragili.

L'attrezzatura

Non serve una dotazione professionale e va benissimo una comune macchina da cucire. Puoi anche decidere di procedere manualmente procurandoti ago e filo. Occorrono poi delle forbici per stoffa, materiale da imbottitura ed eventuali accessori.