Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 02 dicembre 2020 - Aggiornato alle 10:20
Live
  • 14:05 | Operazione Risorgimento Digitale: "Cybersecurity"
  • 10:20 | L’importanza di Lukaku nell’Inter
  • 10:01 | La Gran Bretagna ha approvato il vaccino Pfizer-BionTech
  • 10:00 | Chips di zucca
  • 09:45 | L’Inter è ancora viva, si qualifica se…
  • 09:00 | “Mono Secular Sounds” è il nuovo album di Old Kerry McKee, l’intervista
  • 09:00 | Balene spiaggiate, quali sono le cause
  • 07:02 | EuroLega: l’Olimpia Milano domina l’Alba Berlino e vince 75-55
  • 06:00 | I titoli dei giornali di mercoledì 2 dicembre
  • 00:03 | L’Atalanta sogna il bis, basterà un pari con l’Ajax
  • 23:27 | Il coronavirus può entrare nel cervello passando dal naso
  • 23:07 | Champions, Atalanta, pari con il Midtjylland, ottavi vicini
  • 23:04 | 5 concerti in streaming da non perdere a dicembre
  • 23:00 | Tom Cruise a Roma per girare Mission Impossible 7
  • 22:30 | Regali di Natale per ragazze a prezzi scontati
  • 21:52 | Danimarca-Italia 0-0, speranza qualificazione diretta a Europeo
  • 21:02 | Champions, Real Madrid sconfitto dallo Shakhtar 2-0 e nei guai
  • 20:29 | Mel C, dallo psicologo alla (nuova) reunion delle Spice Girls
  • 20:00 | Zucchine al forno
  • 19:42 | L’adesione di Amazon alla Colletta 2020 del Banco Alimentare
danzaterapia musica ed esercizi per anziani La danzaterapia - Credit: I STOCK
HOBBY 25 ottobre 2020

Danzaterapia: musica ed esercizi per anziani

di Melissa Viri

È concepita in forma di gioco

trasforma la parola in movimento e migliora notevolmente la mobilità e l’equilibrio.

È la danzaterapia, tecnica che si colloca nell’ambito della medicina alternativa, e in particolare nel filone dell’arte terapia, che in Italia ha trovato un terreno fertile.

Questa piacevole forma di esercizio fisico è come un farmaco per il corpo e per l’anima che fa bene anche durante la terza età, perché aiuta ad accrescere la stabilità e a ridurre il rischio di cadute.

L’articolo che segue offre una panoramica sui principali aspetti legati alla danzaterapia e alla sua efficacia curativa nel contrastare il logoramento fisico a cui si va incontro con l’invecchiamento.

Che cos’è la danzaterapia

La danzaterapia è una tecnica che si ispira a diversi modelli teorici di riferimento, e in particolare all’immaginazione attiva di C.G. Jung e alle coreografie ideate dalla danzatrice argentina Maria Fux, che in quarant’anni di attività ha reso la vita migliore a tanti disabili e anziani e che a 98 anni continua la sua attività danzando e insegnando.

Punto di partenza e sede stessa dell’intera tecnica è il corpo, che si può muovere liberamente e in assenza di giudizio. La danzaterapia si propone, come obiettivo principale, quello di promuovere lo sviluppo della persona nella sua totalità attraverso il ricorso al movimento creativo, inteso come strumento per la scoperta di sé.

Danzaterapia: musica ed esercizi per migliorare la percezione corporea

Durante la sessione di danzaterapia, l’istruttore non propone qualcosa di stabilito e preconfezionato, ma accompagna i pazienti in uno spazio di libertà a ritmo di musica, dove ognuno condivide la creatività che ha dentro di sé e vive le proprie emozioni senza limiti. Il gruppo può avvalersi di semplici strumenti, come elastici, nastri e ventagli, che favoriscono l’espressività dei movimenti e quindi l’efficacia terapeutica della danza.

La danzaterapia, infatti, è un’attività che ha a che fare non solo con il movimento ma anche con le emozioni e i processi creativi e aiuta a tradurre in movimenti del corpo le sensazioni che lo abitano.

Benefici della danzaterapia

Se concepita in un’ottica riabilitativa per l’anziano, la danzaterapia è una della attività con presa maggiore sia a livello fisico che psichico perché fa muovere i muscoli in modo divertente e costringe a pensare ai movimenti invece che ai problemi, contribuendo ad allontanare le preoccupazioni. Senza contare l’effetto euforizzante sui partecipanti, che si somma ai vantaggi derivanti dall'aggregazione. Inoltre, la danzaterapia migliora la percezione corporea, la consapevolezza di sé e la capacità motoria.

Ma i benefici più sorprendenti sono sulla mente: ballare, infatti, contrasta l’insorgenza dell’Alzheimer e di altre forme di demenza, in quanto incrementa le capacità cognitive più di tante altre attività.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero