TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:10

 /    /    /  Ginnastica artistica: volteggio, parallele e esercizi
Ginnastica artistica: volteggio, parallele e esercizi

Allenamento atleta sulle travi- Credit: iStock

HOBBY06 febbraio 2022

Ginnastica artistica: volteggio, parallele e esercizi

di Daniela Melis

Un'arte sopraffina, alcuni esercizi e prodezze del ginnasta. Scopriamo di più!

La ginnastica artistica, che può essere maschile o femminile, consiste in una serie di esercizi. Come sarà capitato di vedere varie volte alle Olimpiadi o in altre gare, la performance dell’atleta, infatti, può essere valutata in base all’esecuzione di una singola attività o più di una. Queste sono varie e tra di esse si contano volteggio e parallele.

Il volteggio

Il volteggio è volto a mettere in mostra le capacità acrobatiche dell’atleta. Esso consiste in un salto su una pedana elastica dopo una breve rincorsa. L’esercizio vero e proprio, tuttavia, si esegue dopo essersi dati lo slancio con le mani su una tavola per eseguire il vero e proprio volteggio, ossia la fase di volo in cui l’atleta esegue varie rotazioni.

Le parallele

Le parallele sono formate da due paggi di legno che stanno l’uno di fronte all’altro in maniera asimmetrica. Uno è più in basso e uno più in alto e sono sostenuti da una struttura metallica agganciata al pavimento. In questo esercizio di ginnastica artistica, l’atleta passa da uno staggio all’altro facendo varie evoluzioni. Anche le parallele risultano essere particolarmente acrobatiche.

Esercizi e ginnastica artistica

Altri esercizi della ginnastica artistica sono la trave, che riguarda solo quella femminile, e il corpo libero. La trave richiede equilibrio totale: è infatti un corridoio di legno largo appena 10 centimetri e lungo 5 metri, posto a un metro e venti dal suolo: qui le ginnaste saltano e fanno capriole. Il corpo libero incarna la massima espressione della ginnastica artistica con i suoi salti ed evoluzioni.