Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 novembre 2020 - Aggiornato alle 15:30
Live
  • 15:30 | Vent'anni di Amici nella speciale playlist di TIMMUSIC
  • 15:04 | Covid, ecco come i medici scelgono chi ricoverare
  • 14:46 | La correlazione tra sigarette e Covid, secondo uno studio francese
  • 14:46 | Addio a David Dinkins, primo sindaco afroamericano di New York
  • 14:44 | Alimentazione ecosostenibile
  • 14:37 | Differenza tra eolico domestico e minieolico
  • 14:30 | “Notturno” è il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar
  • 14:22 | L’Inter attende il Real Madrid. Per Conte è una finale
  • 14:22 | Le 10 canzoni più amate dello Zecchino d'oro
  • 14:19 | Malesia, boom di contagi nella fabbrica di guanti in lattice
  • 14:04 | Vettel spiega i miglioramenti della Ferrari
  • 14:00 | George, Charlotte e Louis: già pronta la letterina per Babbo Natale
  • 14:00 | Film di fantascienza anni '80 da vedere
  • 13:49 | Quali sono i pesci più venduti in Italia
  • 13:17 | Fauci: "Dal 12 dicembre si parte con il vaccino in Usa e Italia"
  • 13:14 | Francesca Fioretti, cosa fa oggi la compagna di Davide Astori
  • 13:13 | Napoli, nessuna lite tra Gattuso e i giocatori
  • 13:09 | Ricetta futomaki fritto
  • 13:07 | Roma, nuovo infortunio per Smalling
  • 12:58 | F1 2020, disponibile la prima feature trial
lavorare il ferro a casa cosa ci serve Lavorare il ferro - Credit: INTERNET
HOBBY 19 novembre 2020

Lavorare il ferro a casa, cosa ci serve?

di Melissa Viri

Lavorare il ferro da casa 

 

Il ferro è un elemento che si trova comunemente in tutte le case.

Cancelli o altri elementi, molto spesso, hanno bisogno di certa cura periodica e, quindi, bisogna sapersi ingegnare compiendo dei lavoretti fai da te.

Oggi scopriremo alcuni particolari su come lavorare il ferro a casa e quali strumenti sono utili per ottenere un buon risultato.

Lavorare il ferro a casa: la saldatura

Può succedere che il ferro presente in casa abbia necessità di essere saldato. Questa operazione è in grado di unire due pezzi in maniera omogenea e, quindi, evitare che in futuro si possano staccare.

È bene sapere che la saldatura può essere compiuta con gli strumenti adatti e un po’ di pazienza ma, soprattutto, tanta attenzione. Prima di tutto bisogna capire come procedere in maniera corretta e, quindi, servirsi di una saldatrice che dovrà operare con un basso valore di corrente. Ricordiamo di utilizzare sempre maschere autoscuranti adatte per tale funzione.

Se dobbiamo procedere a riagganciare un oggetto su un basamento è importante conoscere la tecnica chiamata saldatura verticale. Questa deve essere eseguita in modo preciso con puntature alternate che vadano da un lato all’altro. In questo modo ci garantiremo un risultato finale perfetto. Per effettuarla ci potremo avvalere dell'utilizzo della saldatrice a filo.

Lavorare il ferro a casa: come posizionarsi

Quando si deve lavorare il ferro a casa è importante procedere con estrema calma e, soprattutto, posizionarsi in maniera comoda, quindi, ben assestati con le gambe e senza alcun genere di ingombro tra i piedi. Per questo motivo si consiglia di lavorare in un ambiente pulito e libero da ogni ostacolo. Un esempio? Il nostro garage. A questo punto siamo pronti per provare a simulare l’esecuzione con la saldatrice spenta. In tal modo potremo capire se si riesce ad operare in comodità.

I professionisti, ad esempio, hanno delle tecniche ben precise per poter procedere in tal senso. Alcuni ritengono che sia comodo lavorare tenendo una posizione perpendicolare al corpo e diritta sul naso. Altri, invece, hanno il torace parallelo all’oggetto da saldare e compiono dei movimenti da sinistra a destra.

L’angolazione dell’elettrodo rispetto all’oggetto da sistemare deve essere inclinato dai 20 ai 30 gradi ma è bisogna tenere conto anche dei pezzi, della corrente e della velocità riferita al compimento del lavoro.

Per prendere confidenza con la saldatura si consiglia di eseguire delle prove con pezzi di lamiera spessi solo qualche millimetro. In questo modo si riuscirà a capire qual è la migliore modalità per eseguire lavori con il ferro fai da te.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero