TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:30

 /    /    /  Le differenze tra fotografia analogica e digitale
Le differenze tra fotografia analogica e digitale

- Credit: iStock

HOBBY06 marzo 2021

Le differenze tra fotografia analogica e digitale

di Melissa Viri

Analogico e digitale sono due metodi diversi per acquisire immagini, entrambi hanno i loro pregi e i loro difetti.

Nelle macchine fotografiche analogiche la luce passa attraverso l'otturatore e si infrange contro una pellicola di grani fotosensibili che reagiscono chimicamente alla luce, impressionandola in modo permanente.

 

La pellicola stessa va quindi sviluppata in particolari condizioni per ottenere un'immagine fedele a quella reale. In una macchina fotografica digitale invece la luce che attraversa l'otturatore è catturata da un sensore, che attraverso un software converte le informazioni raccolte in una sequenza di dati digitali che vengono memorizzati su appositi supporti.

 

In entrambi i casi l'atto di scattare la fotografia fa aprire l'otturatore, lasciando passare la luce per un brevissimo intervallo di tempo e illuminando la pellicola o il sensore.

 

Cambiano invece il come e il dove queste informazioni vengono raccolte, elaborate e memorizzate.

Tecniche di fotografia analogica e digitale

A livello amatoriale l'utilizzo di macchine fotografiche digitali è molto più semplice: i rullini e lo sviluppo sono costosi mentre una scheda di memoria digitale può contenere migliaia di foto già pronte da vedere a costo e tempo zero.

 

Un altro vantaggio del digitale è la possibilità di visualizzare un'anteprima della foto scattata direttamente nella macchina, in modo da verificarne la qualità ed eventualmente ripetere lo scatto.

 

Con le macchine analogiche questo è impossibile e l'effettiva qualità delle immagini sarà visibile solo dopo lo sviluppo del rullino. Molti fotografi professionisti preferiscono però affidarsi ancora alla fotografia analogica.

Fotografia analogica e digitale: quale scegliere

Oggi la fotografia digitale ha raggiunto livelli qualitativi che gli hanno permesso di raggiungere e superare quella analogica, soprattutto a livelli amatoriali. I vantaggi della fotografia digitale comprendono la possibilità di visualizzare subito un'anteprima della foto scattata, di fare moltissime foto a costo zero e memorizzarle su supporti capienti, riscrivibili ed economici.

 

Le macchine digitali poi consentono di visualizzare grafici e statistiche relativi alle immagini appena scattate, in modo da poter verificare subito che l'esposizione sia sufficienti e tutti i parametri siano corretti.

 

Le immagini digitali possono poi essere riprodotte all'infinito, visualizzate su supporti diversi, pubblicate online o condivise e, se si vuole realizzare un album tradizionale, stampate su carta con una qualità pari a quelle analogiche.