TimGate
header.weather.state

Oggi 03 agosto 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Libri da leggere per capire la politica
Libri da leggere per capire la politica

Una giovane donna fa sentire la sua voce durante una protesta- Credit: iStock

LIBRI29 marzo 2021

Libri da leggere per capire la politica

di Luciana Zompì

Suggerimenti e spunti per comprendere meglio il mondo della politica.

La politica, termine che indica attività e operazioni di governo con le dovute declinazioni e circoscrizioni a enti locali e territoriali, è un argomento vasto. Spesso delicato e meritevole di approfondimenti, per quanto controverso e ostico per chi inizia ad approcciarsi a questo mondo.

 

Necessita di certo di senso critico e di costante esercizio informativo, ecco quindi qualche libro da leggere per capire la politica, approfondire il filone argomentativo e cominciare ad avere una propria opinione in merito.

I testi di riferimento

Per cominciare a capire la politica occorre avere diversi testi di riferimento. Libri da leggere per addentrarsi nell’argomento e comprenderlo, tra questi è da annoverare senza dubbio il testo di Emilio Gentile, "Fascismo, storia e interpretazione", uno dei più importanti per comprendere il fenomeno del fascismo, dalla nascita sino all’ascesa di Mussolini.

A seguire Mein Kampf, libro controverso e discusso, scritto direttamente da Hitler, con programma politico e ideologia nazista, con tutte le sue deliranti follie.

Se si parla di pietre miliari della politica non si può prescindere da un’approfondita lettura de’ Il principe di Machiavelli, il più diffuso e conosciuto testo italiano in cui Machiavelli riporta tutto il suo sapere acquisito in anni di amministrazione dello Stato, analizzando le ragioni dell’agire umano, separando la politica dalla morale e dando il via al pensiero politico moderno.

Qualche altro testo

Fabbrini nel suo "Politica comparata" offre una panoramica sulle democrazie, su come funzionano, come sono organizzate e governate, analizzando le principali differenze.

 

Da leggere anche Politica di Aristotele, in cui il filosofo teorizza la città ideale, «quella nella quale ogni cittadino può disporre di se stesso per attività di cui non deve rendere conto alla città, e in vista delle quali egli esercita anche le virtù etiche e dà il proprio contributo alla vita pubblica della città».

"Cinquant’anni di guerra fredda", di Richard Crockatt, il "Contratto sociale" di Rousseau, "Democrazia: Storia di un’idea tra mito e realtà "di Massimo Salvadori, questi altri testi a cui fare riferimento per cominciare a muovere i primi passi nell’argomento.

 

Acquista libri in promozione e scopri i codici sconto delle migliori librerie online a te dedicati!