TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 07:00

 /    /    /  Nail art, hobby e professione
Nail art, hobby e professione

Nail art- Credit: iStock

HOBBY31 gennaio 2020

Nail art, hobby e professione

di Daniela Melis

Che ci piaccia o no, viviamo l’era in cui apparire conta più che essere.

 

La bellezza, l’estetica, la cura di sé hanno preso piede negli ultimi anni come mai prima. E tra make-up e cerette, laser e ciglia lunghissime, c’è un nuovo hobby, che è oramai è anche una vera professione, che si sta diffondendo a macchia d’olio: la nail art, una vera fabbrica di piacere e ricchezza.

 

Un mestiere ma anche un’arte

La nail art, così come si deduce traducendo l’inglese, è l’arte delle unghie.

Non un semplice fare manicure e mettere lo smalto, ma una vera opera d’arte da costruire sulle unghie.

Unghie che, quando fatte col gel, sono tanto resistenti da durare anche un mese. E si possono allungare tanto quanto piace alla cliente di turno.

 

Chi la pratica

La mania delle mani perfette è ormai esplosa. Proprio per questa ragione, ci sono le professioniste che offrono tale servizio.

E’ vero che la nail art può essere un hobby, un po’ come pitturare o fare decoupage, ma sta diventando sempre più una professione. L'offerta è tanta, sembra addirittura eccessiva, ma la domanda cresce esponenzialmente. E, si sa, quando domanda e offerta si incontrano, l’economia cresce.

 

Come fare

Per fare nail art non basta cimentarsi a casa con i vecchi smalti. Tutte quelle boccette sono "da buttare" ora come ora.

Proliferano, invece, i corsi per diventare artisti delle unghie. Ci sono addirittura i master, dedicati a coloro che si vogliono specializzare in questa attività che permette di guadagnare e, soprattutto, da sfogo alla fantasia.