TimGate
header.weather.state

Oggi 19 maggio 2022 - Aggiornato alle 12:41

 /    /    /  restauro mobili fai da te cosa serve iniziare
Restauro mobili fai da te, cosa serve per iniziare

Come fare il restauro dei mobili fai da te- Credit: I STOCK

HOBBY13 giugno 2021

Restauro mobili fai da te, cosa serve per iniziare

di Melissa Viri

Restauro mobili: cosa serve ;

Hai un vecchio mobile che vuoi recuperare ma vuoi farlo da solo? Se hai deciso di trasformare il tuo desiderio in una realtà, allora hai bisogno dei giusti consigli.

 

Scopri cosa ti serve per restaurare mobili senza l'aiuto di specialisti.

Restauro mobili: l'organizzazione

Prima di iniziare a restaurare devi valutare attentamente il genere di mobile che hai davanti, il suo stile e l’epoca di provenienza. Tale passaggio è necessario per evitare errori grossolani che possono danneggiare il mobile.

 

Dopo aver valutato il da farsi è bene pianificare il lavoro e comprendere se sono utili interventi strutturali o una semplice pulizia e lucidatura. Pertanto inizia a stilare una lista in cui includerai i materiali e gli strumenti che ti servono, le quantità e il tempo. Grazie a una precisa tabella di marcia potrai evitare ogni genere di intoppo e procedere per gradi.

Restauro mobili: gli spazi

I mobili da restaurare possono avere diverse dimensioni, quindi, può risultare difficile lavorare in casa. Ecco perché ti serve uno spazio per muoverti senza problemi e dare sfogo al fai da te. Il garage è l’ideale ma se non ne hai uno è possibile valutare il il terrazzo di casa.

Tieni l’ambiente dedicato al lavoro sempre pulito, illuminato e arieggiato, assicurandoti di non inalare una grande quantità di sostanze chimiche e tossiche.

Restauro mobili: la sicurezza prima di tutto

Chi lavora in un ambiente ben organizzato non mette mai in pericolo la sua salute. Per sentirti ulteriormente al sicuro devi saperti proteggere con appositi dispositivi che potrai acquistare in una qualsiasi ferramenta. Ti servono guanti in lattice, mascherina per gli occhi e vie respiratorie, abbigliamento da lavoro e scarpe antinfortunistica.

Per preservare il tuo pavimento stendi un telo di plastica o dei fogli di giornale. Una volta terminato il tutto potrai gettarli e le piastrelle non saranno danneggiate.

Restauro mobili: gli attrezzi da acquistare

Per il restauro dei mobili ti serve, di base, martello, sega, pialla, carta abrasiva di grana fina e media, raschietto, spatola, colla vinilica, stucco adatto per il legno, pistola per sverniciare, pennelli e altri mezzi utili per la finitura. Se non hai mai svolto questo genere di attività parti per gradi e non acquistare tutto subito. Infatti valuta dalla lista cosa è davvero necessario e cosa, invece, puoi rimandare.

 

Infine esegui dei test prima di lavorare direttamente con il mobile. Se il prodotto acquistato non dovesse funzionare puoi sempre sostituirlo con un altro e l’oggetto da restaurare non risulterà mai danneggiato.