TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 10:36

 /    /    /  String art: un passatempo divertente
String art: un passatempo divertente

Una donna sta scegliendo dei fili di lana in un negozio- Credit: Pexels

HOBBY09 agosto 2022

String art: un passatempo divertente

di Daniela Melis

La string art è un’arte semplice e bellissima allo stesso tempo. Si tratta di quadri che per essere realizzati non richiedono pennelli o tempere, ma solo una base in legno, chiodi e fili. Ed è con questi ultimi che si darà colore e spessore alle forme che si vogliono realizzare. Approcciarsi alla string art è davvero semplice: ecco come fare.

La storia

La string art è nata in un contesto distante dall’arte e precisamente in quello della matematica. Per la precisione, Mary Boole usava in Inghilterra un metodo simile per insegnare la matematica ai bambini. Da allora la tecnica di stringere fili attorno a dei chiodi per creare delle forme si è evoluta diventando un’arte che oggi si può fare anche a casa.

Cosa serve

Per la string art, come si sarà capito, non serve niente di speciale. Bastano fili (tanti e colorati), un disegno su carta, un supporto in legno, matite, chiodi sottili, un martello e delle pinze. Materiale semplicissimo da trovare. Un altro suggerimento riguarda le forme: scegliete un disegno dai confini semplici, netti, come ad esempio una farfalla.

Come fare

La prima mossa per la string art riguarda “posizionare” il disegno sul legno. Oppure disegnarlo direttamente. Questo andrà poi delineato con i chiodi, ricostruendone la forma. Una volta pronti i chiodi, serviranno i fili: a questo punto si passa il filo da un nodo all’altro e facendo un nodo in ognuno. Non c’è una regola precisa sul come muoversi: basterà usare la creatività.