Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 settembre 2020 - Aggiornato alle 11:46
Live
  • 11:36 | La Roma ha il suo vice Dzeko: Borja Mayoral
  • 11:35 | Annunciato l’arrivo di Dynasty Warriors 9 Empires
  • 11:23 | Penne in barca
  • 11:16 | Come cucinare la Carne di Kobe
  • 10:53 | Virologo Galli: Mi chiedo se Genoa abbia fatto riscontri sui test
  • 10:52 | La 28enne italiana vincitrice dell'Hare Prize
  • 10:47 | Genoa, niente allenamenti, domani nuovo giro di tamponi
  • 10:47 | Renato "Zero il Folle" celebra i suoi 70 anni con 3 album e uno show in tv
  • 10:30 | Pavimenti in pvc autoadesivi, si o no?
  • 10:19 | Il Liverpool vince anche contro l'Arsenal
  • 10:15 | Covid-19, presto i test rapidi a scuola
  • 10:02 | La vittoria del Bologna nel derby emiliano
  • 09:15 | Operazione Risorgimento Digitale: Cultura e turismo nell'era digitale
  • 09:00 | Star in cucina, i vip bravi ai fornelli
  • 09:00 | Keira Knightley: biografia e curiosità
  • 09:00 | Dove buttare la terracotta
  • 09:00 | Cose che non sai sul sonno degli animali
  • 09:00 | Film drammatici romantici più belli da vedere
  • 09:00 | Storia della musica Indie
  • 09:00 | Riconoscere e prevenire i tarli del legno
enyaq-skoda-suv-elettrico - Credit: Skoda media
auto 7 giugno 2020

Enyaq dà forma alla mobilità elettrica di Skoda

di Pierfrancesco Catucci

Le principali caratteristiche del nuovo suv della casa boema

Il nuovo Enyaq iV è un passo fondamentale nella strategia di elettrificazione di Skoda.

Il primo modello del brand sviluppato sulla piattaforma modulare elettrica del Gruppo Volkswagen combina elementi tipici, quali l’abitabilità eccellente, con un design coinvolgente e una guida divertente e sostenibile. Il nuovo suv elettrico sarà prodotto nell’impianto di Mladá Boleslav in Repubblica Ceca e sarà il primo modello Meb a essere costruito in Europa fuori dalla Germania.

 

Enyaq iV è totalmente nuovo ma al tempo stesso mantiene inalterate tutte le caratteristiche Skoda. Ideale anche i lunghi spostamenti grazie a un’autonomia nel ciclo Wltp fino a 500 km e alla tecnologia di ricarica rapida, porterà su strada un layout degli interni inedito. Il risultato è un’abitabilità e uno spazio per il carico eccezionali in rapporto alle dimensioni esterne. Il design è coinvolgente ed emozionale, mentre le tecnologie di connettività e infotainment saranno allo stato dell’arte. Con le immancabili soluzioni Simply Clever.

 

Enyaq iV è lungo 4.648 mm, largo 1.877 mm e alto 1.618 mm. Il passo misura 2.765 mm mentre il vano bagagli, che ha una capacità minima di 585 litri, ha una soglia particolarmente bassa per un suv, permettendo di caricare e scaricare facilmente bagagli e colli voluminosi.

 

Skoda Enyaq iV sarà il primo modello sviluppato sulla piattaforma modulare elettrica MEB a essere costruito fuori dalla Germania. Nascerà a Mladá Boleslav sulle linee di produzione impiegate per i modelli Mqb. La produzione in serie inizierà verso la fine del 2020, mentre l’arrivo sui mercati è fissato per l’inizio del 2021. Al lancio, sarà prodotta un’edizione speciale con dotazioni ed estetica specifici, denominata “Founder’s Edition” la cui produzione sarà limitata a 1.895 unità per celebrare l’anno di fondazione di Skoda, 125 anni fa.

 

Le versioni di accesso saranno caratterizzate da motore e trazione posteriori, come le prime Skoda prodotte oltre un secolo fa. Le varianti più potenti saranno dotate di un secondo motore elettrico che trasmetterà il moto alle ruote anteriori, realizzando così una trazione integrale capace di una migliore distribuzione di potenza e coppia. Nella variante più potente Enyaq iV avrà una capacità di traino fino a 1.200 kg.

 

In totale saranno disponibili cinque varianti di potenza e tre formati di batteria. Grazie all’efficienza delle batterie, alla limitata resistenza al rotolamento (5,9 per mille) e alla accurata aerodinamica (cd da 0.27), Enyaq iV può arrivare a percorrere fino a 500 km nel ciclo Wltp.

Leggi tutto su Tempo Libero