Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 20:41
Live
  • 00:01 | Basket, playoff Serie A: la Virtus stende Treviso 92-71 in gara 1
  • 20:41 | Basket, Serie A: Daye regala a Venezia gara 1, Sassari ko 92-91
  • 19:56 | Basket, Serie A: l'Olimpia Milano schianta Trento 88-62 in gara 1
  • 19:37 | Palù (Aifa): "Sì al richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni"
  • 19:36 | Giro d’Italia, sesta tappa e nuova Maglia Rosa
  • 19:08 | Israele-Gaza, venti di guerra
  • 18:17 | Un film sui primi giorni del coronavirus (negli USA)
  • 18:09 | “Knives Out 2”, si preannuncia un cast stellare
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 201 morti
  • 17:58 | Il museo dedicato a Bob Dylan aprirà nel 2022
  • 17:37 | Due date live per Giordana Angi a fine 2021
  • 17:00 | Buon compleanno al principe Filippo di Svezia
  • 16:24 | J-Ax racconta l'esperienza con il Covid nel brano "Voglio la mamma"
  • 15:55 | Matteo Berrettini perde e saluta gli Internazionali d’Italia
  • 15:50 | Lorella Boccia ospita Alessandra Amoroso nel suo "Venus Club"
  • 15:13 | "N O R D", il disco d'esordio di ALFA spiegato canzone per canzone
  • 15:12 | Supplì al telefono senza carne, forse anche più buoni
  • 15:05 | Uovo in camicia: ricetta e guida per cucinarlo
  • 14:47 | Eurispes 2021, Fara: ragioniamo su 'ricostituzione' post-pandemia
  • 14:28 | Assistenza medica gratis 24 ore su 24 per i clienti TIM UNICA
furgoni-futuro-corrieri - Credit: Volkswagen media
veicoli commerciali 12 aprile 2021

I furgoni del futuro ottimizzati per il lavoro dei corrieri

di Pierfrancesco Catucci

La tecnologia che Volkswagen ed Hermes stanno studiando per il settore

Nell'ultimo anno, per ovvi motivi, il settore Cep (Corrieri, espressi e pacchetti) ha vissuto un vero e proprio boom.

Per questo ora l'industria sta lavorando per ottimizzare ulteriormente i processi. Volkswagen Veicoli Commerciali ha raccolto la sfida insieme al fornitore di servizi logistici Hermes: l'obiettivo è supportare il personale che si occupa delle consegne con sistemi di assistenza innovativi su veicoli come il Volkswagen Transporter e il Crafter.

 

Così in Baviera è stato condotto un progetto pilota, gestito dalla start-up Viscopic di Monaco e basato su un software intelligente. Il processo, sulla carta, è semplice: il software apprende i percorsi da effettuare per le consegne, quindi ordina i pacchi in modo logico per il caricamento, per risparmiare tempo di ricerca e smistamento lungo il percorso.

 

L'organizzazione è tutto

Quando bisogna caricare oltre cento pacchi in uno spazio di massimo 18 metri cubi - come quello disponibile nel retro del Volkswagen Crafter - è fondamentale essere ben organizzati. "Per prima cosa abbiamo diviso la grande quantità di colli in piccole frazioni, ognuna della quali entra in un contenitore” spiega Felix Meißgeier, Ceo di Viscopic.

 

Questi contenitori rettangolari vengono quindi sistemati all'interno del Crafter. "Il fattore chiave è l'ordine: i percorsi di consegna seguono una routine prestabilita, quindi anche i pacchi vanno caricati di conseguenza".

 

Crescita costante

Grazie a questa app il conducente può vedere in quale contenitore si trova il pacco per il cliente successivo. In base alle coordinate gps del Volkswagen Crafter, i contenitori con i pacchi da consegnare nelle vicinanze vengono visualizzati sul sistema di infotainment del furgone e su un dispositivo portatile. L'obiettivo è risparmiare una notevole quantità di tempo che altrimenti sarebbe impiegata a cercare i pacchi una volta arrivati all'indirizzo di consegna.

 

Questo tipo di assistenza digitale arriva al momento giusto, visto che secondo il Parcel Shipping Index 2021 la crescita del settore è destinata a continuare, con un incremento annuo di almeno il 6% per il periodo fino al 2026.

 

Un lavoro difficile

L'obiettivo non è solo risparmiare tempo, ma è anche quello di migliorare le condizioni di lavoro per i conducenti. “La consegna dei pacchi è un compito molto impegnativo, soprattutto nel contesto urbano. Il traffico cittadino richiede una concentrazione totale, i posti in cui fermare i veicoli di grandi dimensioni sono difficili da trovare e, a causa della pandemia e delle misure di sicurezza associate, il lavoro di consegna è diventato ancora più complesso" spiega Artur Hasselbach, project manager di Volkswagen Veicoli Commerciali. "Considerando tutto ciò, soluzioni intelligenti come questa per l'ultimo miglio sono molto interessanti per i nostri clienti nel settore della logistica".

 

Il Future Logistics Challenge

Viscopic è stata scelta tra i 180 partecipanti - provenienti da tutta Europa - alla Future Logistics Challenge organizzata da Hermes e Volkswagen Veicoli Commerciali con lo scopo di trovare le soluzioni più promettenti nelle aree "Delivery Driver Experience" e "Smart Delivery Vehicles". Viscopic è risultata la migliore insieme a un altro progetto. L'obiettivo è testare il sistema e analizzare quanto aumenta l'efficienza nell'uso quotidiano da parte di diversi conducenti.

 

“Stiamo studiando con attenzione le migliori soluzioni per supportare il lavoro del nostro personale addetto alle consegne e abbiamo già una gamma di strumenti digitali in uso. Non vediamo l'ora di scoprire quali risultati porterà questa sperimentazione" conclude Marco Schlüter, Coo di Hermes Germany GmbH e membro della giuria della Future Logistics Challenge.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero