Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 30 settembre 2020 - Aggiornato alle 12:00
Live
  • 00:03 | Roland Garros, con Berrettini 9 azzurri al secondo turno
  • 11:49 | Yakuza: Like a Dragon in arrivo il 10 novembre
  • 11:08 | Preziosi spinge per rinvio di Genoa-Torino: Impensabile giocare
  • 11:00 | Idee per dipingere le pareti in modo creativo
  • 10:59 | L'Onu vuole lo stop immediato della guerra Armenia-Azerbaijan
  • 10:56 | Nainggolan, manca poco per il suo ritorno al Cagliari
  • 10:37 | La Juventus su Chiesa, ma prima deve sfoltire
  • 10:30 | Le idee del governo per l'economia italiana
  • 10:15 | Confusione nel primo dibattito fra Trump e Biden
  • 10:11 | Milan, Tomiyasu in pole per la difesa
  • 09:00 | “Come te lo spiego?” è il nuovo singolo di Raffaele Ronga, l’intervista
  • 09:00 | Perché è famosa Tina Cipollari
  • 09:00 | Gabry Ponte: biografia e carriera
  • 09:00 | Cronotermostato: settimanale o giornaliero
  • 09:00 | I nomi scientifici delle piante che non conoscevi
  • 09:00 | Come superare una rottura di fidanzamento
  • 09:00 | Gli esami più difficili di Giurisprudenza
  • 09:00 | 5 film imperdibili sullo sport
  • 08:20 | Operazione Risorgimento Digitale: le competenze nel mercato del lavoro
  • 07:45 | TIM Super WiFi: fibra sicura e WiFi certificato
parcheggi-sicuri-bici-motocicli-scuole - Credit: pixabay
la proposta 17 settembre 2020

Più parcheggi sicuri per bici e motocicli vicino alle scuole

di Pierfrancesco Catucci

La proposta di Ancma per promuovere la mobilità sostenibile

Più parcheggi sicuri per bici e motocicli negli istituti scolastici.

È quanto chiede di promuovere e implementare Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori) in un comunicato, sottolineando che “la riapertura delle scuole ha segnato il cambiamento nelle tendenze della mobilità urbana, confermando un maggiore ricorso alle due ruote”.

 

“L’aumento della circolazione di mezzi a due ruote – si legge nel comunicato – accende necessariamente un campanello d’allarme anche sul rischio furti, un fenomeno che riguarda principalmente le biciclette (più di 400mila all’anno in Italia) e che può ancora crescere se si guardano i numeri”. 

 

Secondo i dati dell’associazione dell’industria di riferimento, il mercato delle biciclette ha infatti fatto segnare un secco +60% appena subito dopo il periodo di lockdown, che corrispondono a circa 200mila pezzi in più venduti solo a maggio rispetto al 2019), per poi mantenersi sui livelli molto positivi tipici di un mercato così stagionale, mentre quello delle moto registra da ormai da tre mesi aumenti a doppia cifra (+ 41,2% ad agosto).

 

Un andamento nei comportamenti confermato anche da una recente ricerca condotta da Swg, che evidenzia la crescente propensione degli italiani ad utilizzare mezzi individuali, in particolare bici e monopattini, per i loro spostamenti in città e anche da un’altra indagine commissionata da Facile.it a mUp research e Norstat dalla quale emerge che quest’anno quasi 1 alunno su 3, pari a circa 2,5 milioni di bambini e ragazzi cambierà, del tutto o in parte, mezzo di trasporto per il tragitto casa-scuola.

 

“Ove possibile – continua l’associazione, che contro i furti di bici ha promosso e patrocinato il Ciclo Registro, database nazionale centralizzato realizzato in collaborazione con i Comuni e le Forze di Polizia (www.cicloregistro.it) – è necessario che si pensi ad allestire aree di parcheggio sicure all’interno dei plessi scolastici o nelle zone adiacenti, come anche a modalità od orari di apertura e chiusura dei cancelli ad hoc, in modo da disincentivare i furti, dare maggiore sicurezza agli studenti e proteggere l’investimento in mobilità sostenibile delle loro famiglie”.

 

Infine alcuni consigli, condivisi con la Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) per disincentivare i malintenzionati: chiudere sempre la bicicletta e scegliere prodotti di qualità per farlo, ancorare il mezzo a un punto fisso, in vista e più in alto possibile, non utilizzare possibilmente ruote e sella a sgancio rapido, impiegare una seconda chiusura ove possibile, registrarla al Ciclo Registro, denunciare sempre e proteggersi da incauti acquisti, richiedendo documenti scritti che attestino la compravendita e la descrizione della bici acquistata.

Leggi tutto su Tempo Libero