Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 10:30
Live
  • 11:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 10:58 | Come va la campagna vaccinale in Italia
  • 10:37 | I 150 gol di Immobile in Serie A
  • 10:30 | Balcone a primavera: quali fiori scegliere
  • 10:10 | Videogaming: Modern Combat 5 è arrivato in esclusiva streaming su TIMGAMES
  • 10:03 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 10:00 | Che cos’è il Pnrr e perché così importante
  • 10:00 | Amici 20, gli inediti dei cantanti di questa edizione
  • 09:15 | L’Inter è la squadra in Europa che ha fatto più punti
  • 08:31 | La morte di Charles Geschke, inventore dei file PDF
  • 07:39 | MotoGP 2021, Portimao: le pagelle del GP di Portogallo
  • 06:07 | Basket, Serie A: risultati, tabellini e classifica dopo la 28ª giornata
  • 06:00 | Le riaperture, la Superlega e le altre notizie sulle prime pagine
  • 05:04 | Covid, in Italia un milione di vaccini in tre giorni
  • 00:01 | Basket, Serie A: Trieste schianta Pesaro 101-88 e "vede" i playoff
  • 23:45 | Bonus donne 2021: che cos'è e come ottenerlo
  • 23:37 | Gli effetti del cloro sul coronavirus
  • 23:32 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 23:22 | Covid, il contagio all'aperto "non è impossibile"
  • 23:10 | Il nuovo singolo degli Extraliscio? Un sorprendente tango-rock
seat-tarraco-ordini-italia - Credit: seat media
auto 20 marzo 2021

Seat Tarraco, aperti gli ordini anche per l’Italia

di Redazione

Il suv ibrido spagnolo sarà in vendita a partire da 44.600 euro

Seat continua ad ampliare la gamma di modelli elettrificati con l’introduzione in gamma di Tarraco e-Hybrid.

La versione ibrida plug-in dell’ammiraglia del marchio eroga una potenza massima di 245 cv (180 kW), diventando così la Tarraco più potente prodotta fino a oggi. Oltre che per la potenza, il modello si distingue anche per la sua autonomia in modalità puramente elettrica, fino a 49 km (58 km nel ciclo Nedc), grazie alla batteria agli ioni di litio da 12,8 kWh. In caso di utilizzo combinato di motore elettrico e a benzina, Seat Tarraco e-Hybrid può percorrere fino a 730 km.

 

Il sistema ibrido plug-in di Seat Tarraco e-Hybrid abbina un motore benzina 1.4 TSI da 150 cv (110 kW), un motore elettrico da 115 cv (85 kW), un pacco batterie agli ioni di litio da 12,8 kWh e un cambio Dsg con doppia frizione a sei rapporti, con un output complessivo di 245 cv (180 kW) di potenza e 400 Nm di coppia.

 

Seat Tarraco e-Hybrid consente di viaggiare in modalità esclusivamente elettrica, offrendo un’autonomia fino a 49 km nel ciclo Wltp (58 km nel ciclo Nedc), l’ideale per una maggiore efficienza o per spostarsi in città, dove le norme sulla qualità dell’aria sono più severe. Se invece occorre percorrere distanze più lunghe, Seat Tarraco e-Hybrid offre la possibilità di utilizzare sia il motore elettrico, sia quello a benzina, in modo da coprire circa 730 km senza pause per il rifornimento.

 

Grazie alla combinazione di motore elettrico e motore a combustione, le emissioni di CO2 sono comprese tra 37 e 46,4 g/km, con un consumo di 1,6 – 2,0 litri ogni 100 km in base al ciclo di prova ufficiale Wltp.

 

Seat Tarraco e-Hybrid si avvia sempre in modalità completamente elettrica, a patto che la batteria sia sufficientemente carica. La trazione passa alla modalità ibrida quando la capacità energetica della batteria scende al di sotto di un certo livello o se la velocità supera i 140 km/h. In modalità ibrida, il conducente ha la possibilità di mantenere lo stato di carica, aumentarlo o ridurlo al livello desiderato. Oltre alle diverse modalità ibride plug-in (e-Mode, Automatic Hybrid o Manual Hybrid), accessibili e configurabili tramite il sistema di infotainment, Seat Tarraco e-Hybrid è dotata di due appositi pulsanti (e-Mode e s-Boost) situati accanto al pomello della leva del cambio, di nuova concezione e illuminato. L’attivazione diretta dell’e-Mode agevola l’accesso alle aree urbane, sfruttando solo l’energia elettrica a emissioni zero; il pulsante s-Boost, invece, offre un’esperienza di guida più scattante e prestazioni più elevate.

 

Per ricaricare la batteria, è sufficiente collegarla a un alimentatore: un ciclo di ricarica completo avviene in 3 ore e mezza utilizzando un caricabatteria da 3,6 kW (Wallbox) e poco meno di 5 ore con un caricabatteria da 2,3 kW.

 

Grazie alla connettività in car e out car, Seat Tarraco e-Hybrid è un’auto completamente connessa. Il propulsore elettrico consente un controllo ancora maggiore fuori dall’auto: tramite l’app Seat Connect, gli utenti possono accedere infatti ai dati della vettura da remoto, gestire il processo di ricarica e comandare la climatizzazione a distanza.

 

I prezzi della performante versione ibrida plug-in di Seat Tarraco partono da 44.600 euro chiavi in mano per la versione Xcellence, mentre la versione FR è ordinabile da 46.250 euro chiavi in mano. Inoltre, i clienti possono scegliere di acquistare il suv ibrido “senza pensieri” nella versione Xcellence a partire da 319 euro al mese (Tan 3,99%, Taeg 4,72% e 6.750 euro di anticipo e con gli incentivi statali) oppure la versione FR da 339 euro al mese (Tan 3,99%, Taeg 4,72%, 6.950 euro di anticipo e con gli incentivi statali.

 

Progettata e sviluppata a Barcellona, presso la sede di Martorell, Seat Tarraco e-Hybrid viene prodotta a Wolfsburg e arriverà nelle concessionarie italiane nel primo trimestre 2021.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero