Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
  • 05:29 | Eurolega: Milano soffre poi ribalta il Bayern 79-78 in gara 1
  • 00:52 | MotoGP, la Suzuki correrà nella classe regina fino al 2026
  • 00:32 | Barcelona Open, Sinner e Musetti vittorie convincenti
  • 18:02 | Michael Keaton sarà di nuovo Batman
  • 18:01 | Reinfettare i guariti dal Covid: lo studio nel Regno Unito
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 390 morti
  • 17:54 | Netflix e il biopic su Joey Ramone
  • 17:43 | Draghi: "I vaccini sono la chance per fermare la pandemia"
  • 17:37 | Il difficile momento di Brad Pitt
  • 17:31 | I tamponi fai da te in vendita al supermercato
  • 16:14 | Il Musée d'Orsay presto cambierà nome
  • 16:01 | Sangiovanni, tre curiosità sul cantante di Amici 20
  • 15:42 | Cos’è un biocarburante?
  • 15:40 | La retrospettiva di Maurizio Cattelan a Milano
  • 15:37 | Emily Ratajkowski in forma perfetta dopo il parto
  • 15:36 | È possibile chiedere ad Alexa di preparare il proprio espresso!
  • 15:31 | Super League, il governo italiano per la mediazione fra le parti
  • 15:31 | Giochi multiplayer, quali i migliori
  • 14:30 | La playlist di TIMMUSIC dedicata a "Il Trono di Spade"
volkswagen-guida-autonoma-2025 - Credit: Volkswagen media
auto 5 aprile 2021

Volkswagen e la guida autonoma sui veicoli commerciali entro il 2025

di Pierfrancesco Catucci

ID.Buzz sarà il primo mezzo senza conducente lanciato dalla casa tedesca

Volkswagen Veicoli Commerciali sta lavorando con forza allo sviluppo e all’implementazione della guida autonoma.

“Con la conferma del nostro programma di ricerca e sviluppo sulla guida autonoma, stiamo impostando la rotta per il futuro della mobilità. La guida autonoma ed elettrica darà un contributo fondamentale alla mobilità urbana e alla sicurezza stradale. I nostri veicoli sono la prima scelta, e quella più logica, per l’applicazione di questi sistemi” spiega Carsten Intra, Ceo di Volkswagen Veicoli Commerciali. La tabella di marcia prevede l’introduzione su strada dei sistemi autonomi nel 2025.

 

Ride hailing e ride pooling

“Quest’anno, per la prima volta, effettueremo test sulle strade tedesche con lo stesso sistema di guida autonoma Argo AI che ritroveremo nell’ID. Buzz di Volkswagen Veicoli Commerciali. L’obiettivo è sviluppare un concetto di ride hailing (una sorta di servizio taxi) e ride pooling (condivisione di un viaggio in stile BlaBlaCar) simile a quello attualmente offerto da Moia. A metà di questo decennio, in alcune città, i nostri clienti potranno arrivare a destinazione viaggiando su veicoli a guida autonoma” aggiunge Christian Senger, responsabile per la guida autonoma.

 

Nell’ambito della loro collaborazione, Ford Motor Company e Volkswagen Veicoli Commerciali hanno investito in egual misura in Argo AI, una società specializzata in piattaforme software per la guida autonoma.

 

Veicoli speciali

L’obiettivo di questi investimenti è lo sviluppo e l’utilizzo di sistemi di guida autonoma. Oltre all’investimento iniziale di un miliardo di Dollari, Volkswagen ha anche integrato la propria controllata AID (Autonomous Intelligent Driving) in Argo AI.

 

Grazie al budget per la guida autonoma confermato dal consiglio di sorveglianza del gruppo, Volkswagen Veicoli Commerciali sta compiendo il prossimo passo in avanti verso il futuro della mobilità l’impiego di questa tecnologia in ambito commerciale, nelle aree urbane. A tal scopo Volkswagen Veicoli Commerciali svilupperà e costruirà veicoli speciali (SPV, Special Purpose Vehicles), come robo-taxi e robo-furgoni.

 

ID. Buzz

Oltre all’impegno in Argo AI, il Gruppo sta investendo miliardi anche nei progetti della propria azienda di software, Car.Software Organisation, che in parallelo e indipendentemente da Argo AI sviluppa funzioni di guida assistita e automatizzata fino al livello 4 per tutti i marchi del Gruppo Volkswagen.

 

Il nuovo ID. Buzz 100% elettrico, su cui si basano tutti i modelli che verranno dotati del sistema di guida autonoma (Self-Driving System, SDS) messo a punto da Argo, sarà presentato in anteprima mondiale il prossimo anno. Il suo sviluppo sta già procedendo a pieno regime, non solo per elettrificare l’iconico Bulli, ma anche per trasformarlo in un rivoluzionario veicolo autonomo.

 

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero