TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 16:45

 /    /    /  Barcellona e i suoi mercati: quali sono i più belli
Barcellona e i suoi mercati: quali sono i più belli

- Credit: iStock

VIAGGI IN EUROPA05 settembre 2022

Barcellona e i suoi mercati: quali sono i più belli

di Melissa Viri

Barcellona vista anche attraverso i suoi mercati, ecco i più belli.

Visitare Barcellona senza far tappa presso il mercato della Boqueria è come aver fatto un viaggio per metà. La spontanea vita del mercato e il suo folklore vi permetteranno di entrare in connessione con il tessuto più profondo della città, comprese le grida e gli schiamazzi, i profumi e i colori, il caos e il carattere cosmopolita di Barcellona.

I mercati più belli di Barcellona sono vari, divisi tra gastronomia, artigianato e design. Non vi resta che prendere nota e organizzare il vostro soggiorno autentico.

 

>>> Prima di partire non dimenticare di attivare la tua offerta TIM utilizzabile all’estero per rimanere sempre connesso senza pensieri


Mercati e gastronomia

Come già detto, non potete visitare Barcellona senza far tappa allo storico mercato della Boqueria (è in piedi dal 1840), è centralissimo e non farete fatica a trovarlo, basta camminare lungo la Rambla. Nel suo interno troverete frutta, verdura, carni e pesci.

Caratteristico per il suo tetto colorato (325 mila piastrelle di ceramica) il mercato di Santa Caterina si trova nel quartiere Born: più di cento bancarelle con frutta, verdura, pesce, carne, dolci e pagnotte e il famoso ristorante Cuines Santa Caterina.

Dopo la Boqueria, il mercato di Sant’Antoni è tra i mercati più grandi di Barcellona, aperto ogni giorno anche la domenica.