TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 14:17

VIAGGI28 gennaio 2021

Berlino e i luoghi da visitare

di Francesca Ceriani

Musei, parchi, ma anche tanto divertimento: Berlino è una di quelle città da vedere almeno una volta nella vita.

Berlino: la città

Berlino, capitale della Germania, è una città in continuo fermento. Ricca di storia e di cultura, offre diversi musei e attrazioni da visitare. Ma non solo: è ricca di parchi, negozi e tanti ristoranti e locali dove gustare dell’ottimo cibo e divertirsi in compagnia. Inoltre, la capitale tedesca è un punto di riferimento in Europa per la ricerca e sperimentazione artistica e musicale, oltre che per la moda e per il design. Meta ideale per un weekend lontano da casa, Berlino offre davvero molto ai milioni di turisti che la visitano ogni anno. Si gira facilmente a piedi, o noleggiando una bicicletta. I mezzi di trasporto sono molto efficienti e portano in ogni punto della città.

I luoghi da visitare a Berlino: gli imperdibili

Il vostro tour di Berlino non può che partire dal luogo simbolo della città: la Porta di Brandeburgo. Ai tempi della Guerra Fredda era l’emblema della divisione delle due Germanie. Visitate poi il quartiere Mitte, il cuore pulsante della città: dalla Torre della Televisione in Alexanderplatz, all’Isola dei Musei, con il Duomo, passando per il viale Unter den Linten, qui si trovano molte delle principali attrazioni cittadine. C’è poi il minuscolo quartiere medievale Nikolai, dove si trova la chiesa di San Nicola.

A pochi passi dalla Porta di Brandeburgo si trova il Memoriale dell’Olocausto: i visitatori camminano attraverso 2.711 blocchi di cemento rettangolari, posti su una superficie ondulata, a creare un effetto claustrofobico di grande intensità. Sempre per ricordare l’Olocausto, c’è il toccante Museo Ebraico. Anche il Reichstag, sede del Parlamento tedesco, merita una visita, se non altro per raggiungere la sua cupola in vetro. E per rilassarsi, il Tiergarten o il famoso zoo di Berlino sono i luoghi perfetti. Per trascorrere la serata, invece, optate per Potsdamer Platz.

Il muro

Una visita a Berlino non può non comprendere l’East Side Gallery. Lungo la Mühlenstraße rimase in piedi un tratto di Muro lungo 1,3 chilometri: questa reliquia è divenuta una galleria all’aria aperta, dove artisti da tutto il mondo hanno dipinto 106 murales. Un altro importante simbolo della Guerra Fredda è il Checkpoint Charlie: qui passavano gli Alleati, i diplomatici e tutti quegli stranieri che avevano il diritto di andare da una parte all’altra di Berlino dal 1961 al 1990. Oggi si trovano delle ricostruzioni e delle immagini dell’epoca.

La Berlino nascosta

Oltre alla Berlino turistica, esiste una Berlino più nascosta in cui vale la pena addentrarsi. Kreuzberg, per esempio, è uno dei quartieri nevralgici e più caratteristici della capitale tedesca. Simbolo del multiculturalismo, è la zona ‘ribelle’ della città. Qui si svolge anche il Markthalle Neun, un mercato dal sapore tradizionale. Tra i luoghi meno noti da vedere a Berlino c’è anche il Monumento dedicato ai caduti sovietici. Vale la pena di fare un giro anche nella zona dei laghi, nella parte sud-ovest, dove si trova anche il famoso Wannsee.

Fuori Berlino

Se vi avanza del tempo, non perdetevi una fuga al castello di Charlottenburg. Nella residenza prussiana potrete visitare gli appartamenti di stato, le sale di ricevimento, la sala per le cene di stato e la Galleria d’oro. A pochi chilometri da Berlino si trova anche Potsdam, la capitale dello stato di Brandeburgo. E’ una città d'arte, la cui gemma è il Palazzo di Sanssouci.