TimGate
header.weather.state

Oggi 06 ottobre 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Cosa fare in Austria in autunno
Cosa fare in Austria in autunno

- Credit: iStock

VIAGGI16 settembre 2022

Cosa fare in Austria in autunno

di Melissa Viri

Scopriamo l’Austria in autunno

L’Austria è una terra magica ed affascinante grazie ai suoi boschi verde intenso, i castelli, i laghi, le cascate e i torrenti che scendono a valle. Ragione in più per visitarla d’autunno, godendo appieno dei profumi tipici di questa stagione, come quello dei funghi e del muschio, ma anche del cibo che viene cucinato in questa terra.

Vienna

Non si può non visitare Vienna, la capitale ricca di storia e cultura, grazie ai suoi palazzi, alle chiese e ai parchi. Girando per il centro storico è possibile godere della prelibata cucina viennese ricca di specialità come la Wiener Schnitzel, cotoletta impanata di carne di vitello o maiale oppure il famoso Gulash, lo stufato di manzo aromatizzato da una miscela di spezie.

Anche ai dolci tipici del luogo è impossibile resistere come la torta Sacher, famosissima, gli Struben, il classico Krapfen o l’Apfelstrudel, dessert con mele, uvetta e zucchero a velo.

Salisburgo

Da visitare anche Salisburgo, grazie alla sua cultura e paesaggi surreali è una delle città più amate. Da assaggiare la Rindsuppe, zuppa con carote, prezzemolo, cipolle oppure la Eachtlingsuppe, zuppa di patate con latte e uova. Dolci tipici come il Kaiserschmarrn, una crêpe servita con zucchero a velo e succo di mela e/o prugna; o le Mozartkugeln, palline di cioccolato ripiene al marzapane, pistacchio e gianduia.

Innsbruck

Anche Innsbruck, ai confini con l’Italia, è affascinante soprattutto per le tradizioni folkloristiche come l’abbigliamento, i cori, le danze popolari e le bande musicali, i musei di arte tirolese che valorizzano l’artigianato del luogo.

Da non perdere il bellissimo museo di “Swarovski kristallwelten”.

In Tirolo la tradizione principale rimane la transumanza: il bestiame ritorna a valle dopo i pascoli in alta montagna e inizia una grande festa dove si assaggiano i piatti culinari tipici del luogo come la pasta ripiena e i canederli, polpette di pane raffermo ripiene di speck. E ovviamente non può mancare lo strudel!

L’hotel Höldrichsmühle nei dintorni di Vienna è uno dei tanti dell’associazione “Austria per l’Italia”, ideale per chi vuole soggiornare in mezzo alla natura. Per chi invece ama la città c’è l’hotel Achat Plaza zum Hirschen oppure l’Hotel & Villa Auersperg a Salisburgo.