• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 gennaio 2022 - Aggiornato alle 00:00
News
  • 06:22 | Eurolega, l’Alba Berlino tramonta a Milano, l’Olimpia vince 84-76
  • 22:37 | Eurocup, Bourg en Bresse espugna Venezia allo scadere 78-81
  • 22:31 | Eurocup: la Joventut Badalona passeggia, Trento annientata 82-65
  • 17:50 | Covid, i dati del 18 gennaio: tasso di positività al 15,4%
  • 17:41 | Perché l'Indonesia cambierà la capitale
  • 17:00 | A Fabriano la mostra sulla pittura del Trecento marchigiano
  • 16:50 | Conferenza annuale Esa, Aschbacher: in autunno i nuovi astronauti
  • 16:21 | Haiti a 12 anni dal terremoto
  • 14:58 | Inter, in due salutano: Sensi alla Samp e Vecino alla Lazio
  • 13:51 | L'addio di D'Aversa: 'Derby e media salvezza non sono bastati'
  • 13:34 | Chi è la nuova presidente del Parlamento europeo
  • 12:11 | Australian Open, Sinner non sbaglia e vola al secondo turno
  • 12:09 | In quali negozi NON servirà il Green Pass
  • 11:53 | Le “Creature Fantastiche” popolano gli Uffizi di Firenze
  • 11:49 | La cerimonia in ricordo di Sassoli, a Strasburgo
  • 11:15 | Scuola e Covid, i presidi lamentano "enormi difficoltà gestionali"
  • 10:40 | Il nuovo record di dosi settimanali
  • 10:31 | La Juve vuole subito un nuovo centrocampista
  • 10:22 | Il terremoto in Afghanistan
  • 09:58 | La gran vittoria della Fiorentina sul Genoa (6-0)
VIDEO Cosa vedere a Manaus
Opera House di Manaus - Credit: iStock
VIAGGI

Cosa vedere a Manaus

di Francesca Ceriani

Manaus, in Brasile, è la porta d’ingresso alla Foresta Amazzonica.

Città cosmopolita e, al tempo stesso, selvaggia, Manaus è la porta d’ingresso per la Foresta Amazzonica, il polmone verde della Terra.

Questa città del Brasile, capitale dello stato di Amazonas, è ricca di storia e punto di riferimento per gli amanti del trekking e del turismo ecologico. Manaus sorge sul fiume Rio Negro e la sua storia, dalla seconda metà del ‘600, è indissolubilmente legata al commercio di caucciù, di cui era grande produttrice. Con il declino del caucciù, anche Manaus perse importanza, impoverendosi. Del suo splendore antico restano però i palazzi e i servizi voluti dagli Europei tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900.

 

 

Cosa vedere a Manaus

La città di Manaus attira ogni anno migliaia di turisti interessati a esplorare la Foresta Amazzonica. Ma anche il centro cittadino ha molto da offrire, dai monumenti in stile europeo fino alle escursioni in barca. Il simbolo della città è il Teatro Amazonas. Costruito nel 1896, la sua architettura ricorda quella del Teatro Alla Scala di Milano. La sua maestosità richiama il periodo di ricchezza e prosperità vissuto dalla città. L’Avenida 7 de Setembro taglia in due la città. lungo questa arteria potrete vedere la Catedal Metropolitana, il Museo Homen do Norte e il Palacio Rio Negro. Il palazzo, ex sede del governo coloniale, risale al 1903 e oggi è sede di mostre e concerti. C’è poi il Porto fluttuante, costruito dagli inglesi alla fine dell’800. Infine, da non perdere, il Bosco della scienza, all'interno della zona protetta dell'Istituto Nazionale della Ricerca in Amazzonia, il Parco comunale di Mindù e il Mercado Municipal Adolpho Lisboa, un meraviglioso mercato che si ispira a quelli parigini. 

 

 

Cosa vedere a Manaus: le attrazioni naturalistiche e le spiagge

Da non perdere a Manaus è l’Encontro das Aguas. Si tratta del punto di incontro tra le acque scure del fiume Rio negro e quelle chiare del Rio Solimões: unendosi formano il Rio delle Amazzoni. Per circa 6 km, le acque dei due fiumi scorrono a fianco, senza mischiarsi. Sul lato destro del Rio Negro potete ammirare la Cascata di Paricatuba, raggiungibile solo in barca. Infine, le numerose spiagge lungo il fiume, come quella di Ponta Negra (a 15 chilometri dalla città) e di Tupè (30 chilometri), raggiungibile in barca.

 

 

Cosa vedere nei dintorni di Manaus

A mezz’ora di nave dalla città si trova l’Ecoparco Amazzonico, un primo vero incontro con la Foresta. Da Manaus si organizzano trekking ed escursioni in canoa che vi permetteranno di scoprire il Rio delle Amazzoni. A 100 chilometri dalla città potete visitare l’arcipelago fi Anavilhanas, costituito da 400 isole sul Rio Negro.

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero