TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:00

 /    /    /  cosa vedere Palermo
Cosa vedere a Palermo

Palermo una città da scoprire- Credit: I STOCK

VIAGGI01 settembre 2020

Cosa vedere a Palermo

di Francesca Ceriani

;

Le dominazioni che si sono susseguite nel corso dei secoli hanno lasciato il segno

 

Palermo, nel corso dei secoli, è stata dominata dai fenici, dagli arabi, dai normanni ma anche dagli svevi, dagli spagnoli e dai francesi. Il segno di queste dominazioni è ben visibile nel capoluogo siciliano, dove le diverse culture si sono ben amalgamate nei secoli. Non stupitevi, quindi, nel vedere cupole arabe da una parte e chiese barocche dall’altra, teatri neoclassici e edifici in stile liberty. Il punto di partenza per scoprire e apprezzare le bellezze di Palermo è la cattedrale: un immenso edificio religioso dove sono ben visibili i passaggi dei vari popoli che hanno regnato in città. Prima chiesa paleocristiana, poi moschea, infine di nuovo chiesa, la cattedrale di Palermo ha subito diversi rimaneggiamenti e restauri che non ne hanno però alterato il fascino. Altro edificio religioso di interesse è la chiesa della Martorana, in stile arabo-normanno. All’interno della chiesa potrete ammirare incantevoli mosaici bizantini, considerati i più antichi della Sicilia. Il Palazzo dei Normanni, conosciuto anche come Palazzo Reale, è un’altra tappa fondamentale della vostra visita a Palermo: al suo interno troverete uno dei tesori più belli della città, la Cappella Palatina. Questa piccola basilica è un tripudio di oro e mosaici che vi lascerà senza fiato. Se non siete facilmente impressionabili, non mancate di visitare le catacombe: il cimitero sotterraneo del convento dei Cappuccini conserva le spoglie di frati, personaggi famosi della nobiltà palermitana e gente comune. Tipici della città sono i mercati rionali: i più famosi e caratteristici sono certamente quello di Ballarò la Vucciria, dove potrete gustare ottimo cibo. Altri mercati famosi sono quelli del Capo e del Borgo Vecchio.

Fuori Palermo

Poco fuori Palermo, a circa 8 chilometri, sorge la cattedrale di Monreale, anch’essa in stile arabo-normanno. Da non perdere all’interno la Cappella del Crocifisso, che custodisce il Tesoro della Cattedrale. Se visitate Palermo durante i mesi estivi, non dimenticatevi che siete in una città di mare. Non potete quindi non fare una passeggiata a Mondello, la spiaggia dei palermitani, caratterizzata dalla spiaggia bianca e dal mare cristallino.