TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Dolomiti: gli itinerari per le passeggiate
Dolomiti: gli itinerari per le passeggiate

VIAGGI26 giugno 2019

Dolomiti: gli itinerari per le passeggiate

Ecco dove andare per camminare immersi tra la bellezza delle splendide Dolomiti.

Itinerari per tutti coloro che al caldo afoso delle classiche mete vacanziere estive preferiscono il silenzio e il fresco delle montagne, per camminare immersi tra la bellezza delle Dolomiti e ritrovare pace e relax in pochi giorni.

Una passeggiata nelle Dolomiti di Sesto, considerate patrimonio naturale dell’UNESCO

Escursioni nelle Dolomiti di Sesto, patrimonio naturale dell’UNESCO, intorno alle Tre Cime? Un itinerario adatto per coppie, amici e famiglie.

Montagne di dolomia entrate nel mito e nell’immaginario, le Tre Cime di Lavaredo si mostrano una di fianco all’altra, concedendo uno dei panorami più belli delle Alpi. È facile restare in contemplazione della maestosa Cima Grande, o delle eleganti Cima Piccola e Cima Ovest. Lo spettacolo si fa vera magia quando le basse nubi del mattino indugiano a giocare tra i picchi più famosi delle Dolomiti di Sesto!

Trekking del Cristo Pensante

Il Trekking del Cristo Pensante è una passeggiata piacevole all’ombra delle maestose Pale di San Martino. Dal passo Rolle, prendete la navetta o camminate fino alla baita Segantini. Proseguite a sinistra seguendo le indicazioni.

La gita dura 3 ore e il dislivello maggiore si ha nel finale per salire sul monte Castellazzo, dove si trova il Cristo Pensante, una statua con una corona di spine realizzata col filo spinato della prima guerra mondiale. Il monte Castellazzo è stato teatro di molte battaglie e ancora si vedono i segni delle trincee.

Paneveggio e i cervi

Il parco naturale Paneveggio–Pale di San Martino si estende per circa 15 km fino a toccare San Martino di Castrozza.

Vicino al centro visitatori di Paneveggio c’è un grande recinto da cui è possibile osservare famiglie di cervi, animali presenti nella foresta di Paneveggio, parte del parco, chiamata anche foresta dei violini perché composta da abeti rossi, alberi perfetti per la costruzione di strumenti musicali, soprattutto violini.

All’interno del parco vi consigliamo il sentiero Marciò, un percorso ad anello di un’ora che parte dal centro visitatori.

Laghetti di Bombasel

L’escursione per i laghetti di Bombasel sull’Alpe del Cermis è una gita perfetta per un picnic in montagna con tutta la famiglia.

Il percorso inizia al Paion del Cermis, raggiungibile da Cavalese, in val di Fiemme, in funivia.

Dopo circa un’ora di cammino si arriva al lago più grande dei laghetti di Bombasel.

Bletterbach

Il parco geologico Bletterbach si trova tra Aldino e Redagno (BZ) ed è uno dei siti nominati patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Il canyon è stato scavato dal Bletterbach, oggi solo un rivolo d’acqua, un tempo un fiume che in 15mila anni ha realizzato un gola lunga 8 km.

Partite dal centro visitatori di Aldino e seguite il sentiero 3 che vi porterà, dopo un tratto nel bosco, al canyon del Bletterbach. Risalite il fiume fino ad arrivare alla cascata. La passeggiata è semplice, dura circa 2,50 ore con 250 metri di dislivello.