Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 settembre 2021 - Aggiornato alle 19:00
News
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
  • 18:25 | Assemblea generale dell’Onu, preoccupati per il futuro del mondo
Foresta Nera: cosa vedere e quali sono le leggende Foresta Nera in Germania - Credit: iStock
VIAGGI 25 giugno 2021

Foresta Nera: cosa vedere e quali sono le leggende

di Francesca Ceriani

La Foresta Nera è disseminata di laghi incantevoli e villaggi pittoreschi

Foresta Nera: cosa vedere

Ambientazione di molte fiabe dei Fratelli Grimm, la Foresta Nera è un luogo davvero magico.

È disseminata di laghi incantevoli e villaggi pittoreschi, castelli antichi e sentieri escursionistici. Uno dei luoghi più suggestivi della foresta è il lago Titisee, di origine glaciale, le cui acque sono balneabili in primavera ed estate. Nel cuore della Foresta Nera si trovano invece le cascate Triberg, raggiungibili grazie a un sentiero a pagamento immerso nel bosco. Per scoprire come si viveva negli antichi villaggi della Foresta, c’è un museo etnografico all’aperto. Ci sono poi i castelli, in particolare quello di Hohenzollern, e la splendida fontana di Baden Baden. Tra i borghi più belli da visitare c’è certamente Friburgo, con la sua cattedrale, ma anche l’affascinante Cawl.

Foresta Nera: le leggende

Sono numerose le leggende legate alla Foresta Nera. Si tratta di storie raccontate e tramandate da centinaia di anni e sono cariche di fantasia e mistero. I protagonisti, oltre a streghe e maghi, erano i Freischützen, cioè soldati le cui pallottole, grazie all’aiuto del diavolo, non mancavano mai il bersaglio, nemmeno nell’oscurità del bosco. E poi le apparizioni dei monaci. Come quella dei due religiosi del monastero di St. Blasien che avrebbero oppresso in modo spietato gli abitanti del territorio dell’abbazia e che dopo la loro morte sarebbero rimasti a vagare come fantasmi per il monastero finché un frate coraggioso non li esorcizzò e gettò i loro corpi nel lago.

 

In queste leggende si narra inoltre di persone che assumevano sembianze diverse dalle proprie, come quella di lupo mannaro. In particolare, il lupo di Freudenstadtb, che uccise tante pecorelle per saziare la sua fame. Oppure individui come il ‘servo nero’, nani malefici e donne vigliacche. Storie spaventose, che ancora oggi vengono tramandante tra gli abitanti della foresta. 

I più visti

Leggi tutto su Tempo Libero