TimGate
header.weather.state

Oggi 15 agosto 2022 - Aggiornato alle 07:00

Una coppia cammina nella montagna- Credit: iStock

VIAGGI06 luglio 2022

I cammini più belli d'Italia da fare questa estate

di Francesca Ceriani

Dal Nord al Sud, ecco i cammini più belli da fare in Italia questa estate.

Cerchi una vacanza a contatto con la natura e con la storia? Ecco i cammini più belli da fare in Italia questa estate.

 

 

I cammini più belli d’Italia: nord 

Uno dei cammini più belli del Nord Italia è la Via Francisca del Lucomagno, una delle tante varianti della Via Francigena, inserito tra i 12 itinerari per scoprire la Lombardia a piedi. Un sentiero antichissimo, risalente all’anno Mille, che collega il Lago di Costanza a Pavia. Altro ‘ramo’ della Via Francigena è la Via degli Abati: questo itinerario consentiva, sin dall’antichità, il passaggio da Pavia a Pontremoli.

 

Altro Nord

Lungo 170 chilometri, il Cammino Jacopeo D’Anaunia è uno dei percorsi spirituali più battuti del Trentino: collega da Sanzeno a San Romedio oppure, nella versione ridotta da 64 chilometri, si sviluppa ad anello intorno a Sanzemo. Il Cammino di Oropa, in Piemonte, dura solo 4 giorni e unisce Santhià al Santuario di Oropa: si tratta di un itinerario recente, visto che è stato ideato nel 2012. Parte a Mantova, ma si conclude a Lucca, la Via Matildica, che ripercorre i luoghi più importanti della vita di Matilde di Canossa. 

 

 

I cammini più belli d’Italia: centro e sud

La Via Francigena del sud, da Roma a Santa Maria di Leuca, è il proseguimento dello storico percorso che l’arcivescovo di Canterbury percorse la prima volta nel 990 e che collegava Roma all’Inghilterra. L’itinerario prosegue anche a sud della capitale, verso la Puglia, ed è certamente uno dei cammini più belli d’Italia. Ci sono poi i cammini francigeni della Sicilia, antichissimi percorsi risalenti al periodo greco e romano, riorganizzati poi dai Normanni. In Sardegna, il Cammino delle 100 torri si sviluppa lungo 8 vie, davvero ardue da percorrere, ma se ci riuscirete godrete di grandi soddisfazioni.

 

 

Cammini (anche) letterari

Il Cammino di Dante collega invece Ravenna e Firenze, in un itinerario che si snoda per circa 380 chilometri. Nato nel 2014, il Cammino dei Briganti vi farà scoprire le bellezze tra Abruzzo e Lazio, Marsica e Cicolano, ripercorrendo i sentieri che, un tempo, erano battuti dai briganti. Infine, la Via degli Dei, uno splendido percorso che da millenni collega Bologna e Firenze, ammirando le bellezze dell’Appennino Tosco-Romagnolo per 120 chilometri.