TimGate
header.weather.state

Oggi 05 ottobre 2022 - Aggiornato alle 04:00

Persona che cammina- Credit: Pexels

VIAGGI27 settembre 2021

I cammini più belli da fare nel mondo

di Francesca Ceriani

Zaino in spalla e scarpe comode: ecco i cammini più belli da fare nel mondo.

Viaggiare e scoprire il mondo a piedi è una scelta che sempre più persone fanno per le proprie vacanze. E’ un modo non solo per mettersi alla prova, fisicamente e psicologicamente, ma è anche un’esperienza emozionante, che consente di scoprire luoghi incantevoli e vederli sotto un’altra prospettiva. Viaggiare a piedi, inoltre, è ecologico e rispettoso dell’ambiente.

 

Vi basterà preparare uno zaino e indossare scarpe comode per partire alla scoperta di borghi storici, meravigliose zone costiere o montuose e immergervi nella natura. In tutto il mondo esistono numerosi itinerari suggestivi: oltre ai percorsi spirituali e religiosi, scoprirete interessanti sentieri naturalistici e impegnativi trekking di montagna. Ecco i cammini più belli del mondo: a voi la scelta.

 

 

I cammini da fare nel mondo: i più famosi

Il cammino più famoso del mondo è in Europa: si tratta del cammino di Santiago, un percorso religioso-spirituale lungo 800 chilometri che conduce fino alla cattedrale di Santiago de Compostela, in Spagna. Qui sono custodite le spoglie di San Giacomo. Suddiviso in tappe, chi decide di percorrere il cammino di Santiago può partire dalla Francia, dalla Spagna o dal Portogallo.

 

Negli Stati Uniti si snoda la famosa Oregon Desert Trail: 1.200 chilometri attraversando lo stato dell’Oregon tra deserti, cascate, fiumi e canyon. Un altro celebre percorso è la via Francigena, che collega l’Inghilterra all’Italia: questo lungo pellegrinaggio, infatti, da Canterbury porta a Roma.

 

 

I cammini da fare nel mondo: i più suggestivi

Per chi ama la montagna, uno dei cammini più belli da fare nel mondo è il Great Himalaya trail. Il percorso è lungo e davvero impegnativo, quindi per affrontarlo bisogna prepararsi in maniera adeguata, ma ne vale la pena: lo spettacolo di cui si gode salendo oltre i 6.000 metri di altitudine è impareggiabile.

 

Sempre in alta quota si trova l’Inca Trail: un sentiero che ha più di 500 anni e consente di scoprire Machu Picchu, in Perù. Si porta a termine in circa 5 giorni, arrivando fino a 3.500 metri. Spostandoci dall’altra parte del globo, troviamo l’Overland Trail: è il trekking più famoso d’Australia. Lungo i suoi 80 chilometri scoprirete la Tasmania, tra foreste, laghi, paludi e montagne.

 

Infine, se volete scoprire la giungla selvaggia, scegliete il Trans Panama Trail, un lungo percorso che collega la Colombia al Costa Rica, passando per Panama. Attraverserete la fitta vegetazione della foresta pluviale, entrerete in contatto con le popolazioni indigene come i Kuna o gli Embera, e scoprirete paesaggi selvaggi ancora incontaminati.