TimGate
header.weather.state

Oggi 25 maggio 2022 - Aggiornato alle 09:33

Una vista dall'alto di Westminster Abbey- Credit: Pexels

VIAGGI18 gennaio 2022

I monumenti più belli della città di Londra

di Francesca Ceriani

Dal Big Ben al Tower Bridge: ecco quali sono i monumenti più belli della città di Londra.

Musei famosi in tutto il mondo, quartieri caratteristici, mercatini tipici e parchi verdissimi: Londra è una città tutta da scoprire. La capitale britannica richiede diversi giorni se si vuole girarla tutta, vista anche la sua ampiezza e il dislocamento dei punti di interesse che ogni anno richiamano milioni di turisti da tutto il mondo. Ci sono però alcuni monumenti che, durante il vostro viaggio londinese, non potete assolutamente perdere. Ecco quali sono i monumenti più belli della città di Londra.

 

 

I monumenti più belli della città di Londra

Uno dei simboli di Londra è il Big Ben, l’iconica torre dell’orologio. All’interno si trova un’enorme campana che risuona ogni quarto d’ora, raggiungendo con i suoi rintocchi gran parte della città. nel 2008 il Big Ben è stato votato come ‘punto di riferimento’ e simbolo della Gran Bretagna. C’è poi il Parlamento, conosciuto anche come Palazzo Westminster, sede della Camera dei Comuni e dei Lords. Questo enorme edificio è attraversato da ben 3 chilometri di corridoi e al suo interno si trovano 1.200 stanze. Monumento per eccellenza di Londra è il Buckingham Palace, la residenza della famiglia reale inglese. Costruito nel 1703, il palazzo vanta 775 stanze ed è circondato da un bellissimo parco di 20 ettari.

 

 

Tra chiese e castelli a Londra

C’è poi la Cattedrale di Saint Paul, dove si svolgono gli eventi più significativi della città: qui, per esempio, si sono tenuti i funerali di Winston Churchill e il matrimonio di Carlo e Diana. Tra i monumenti più belli della città vanno ricordati la Torre di Londra, un’antica fortezza medievale protetta dall’Unesco, e il Tower Bridge, il ponte levatoio che parte dalla Torre e da cui si gode di una vista mozzafiato. Infine il Globe Theatre, il teatro in cui Shakespeare rappresentò i suoi drammi, e l’Abazia di Westminster, con la sua impressionante architettura gotica.