TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 14:00

Il Cremlino e la cattedrale di San Basilio visti dall'alto - Credit: iStock

VIAGGI23 marzo 2021

Le capitali più fredde in inverno

di Francesca Ceriani

Siete amanti del gelo e della neve? Ecco le capitali più fredde del mondo in inverno.

Non tutti, in inverno, sono alla ricerca di mete al caldo in riva al mare. C’è anche chi ama il freddo e la neve. Se desiderate quindi organizzare un viaggio in una capitale fredda, ecco quali sono le città che, nei mesi invernali, registrano le temperature più basse.

Le capitali più fredde in inverno: Europa

Il nord e l’est Europa sono la meta giusta se cercate un posto al freddo dove trascorrere le vostre vacanze. Le capitali del Nord sono famose per le temperature rigidissime.

 

Reykjavik, in Islanda, è tra le capitali in riva al mare più fredde del mondo. Ma non scherza nemmeno Helnsiki: la capitale finlandese è la più fredda quelle nel settore baltico e scandinavo.

 

Febbraio è il mese più freddo per Tallin, in Estonia, mentre Oslo (Norvegia) vanta una temperatura media annuale di 6 gradi con temperature che toccano anche -20° in inverno.

 

La capitale della Romania, conosciuta come la Piccola Parigi, in primavera offre temperature gradevoli, ma in inverno arriva a segnare anche -30°. Freddo polare anche a Vilnius (Lituania), eletta capitale della cultura nel 2009, e a Varsavia (Polonia).

 

Affascinante, infine, Vienna: le temperature non sono rigide come nelle altre città citate, ma il freddo e l’inverno esaltano ancora di più il fascino della capitale austriaca.

Le capitali più fredde in inverno nel mondo

Dall’Europa al resto del mondo. Ottawa, la capitale del Canada, è da sempre una delle regioni più fredde del continente nord-americano. In media le temperature oscillano intorno ai -15°.

 

Se volete ammirare l’architettura futuristica della capitale del Kazakistan, Astana, munitevi di abbigliamento termico: in inverno si arriva anche a -50°!

 

C’è poi la capitale della Mongolia, Ulan Bator: gli inverni sono così rigidi che la popolazione del posto indossa abbigliamento in pelle di cammello per ripararsi.

 

Minsk, in Bielorussia, così come Mosca, capitale della Russia, sono tra le città più fredde del mondo.