TimGate
header.weather.state

Oggi 17 maggio 2022 - Aggiornato alle 17:00

 /    /    /  nuova zelanda cosa vedere itinerario viaggio
Nuova Zelanda, cosa vedere e itinerario di viaggio

Nuova Zelanda cosa vedere itinerario viaggio- Credit: I STOCK

VIAGGI16 novembre 2020

Nuova Zelanda, cosa vedere e itinerario di viaggio

di Francesca Ceriani

La Nuova Zelanda è un posto ricco di meraviglie naturali

Cosa vedere in Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è un posto meraviglioso, ricco di natura incontaminata e paesaggi unici al mondo. E’ composta da due isole: quella del Nord e quella del Sud (giudicata la parte più bella). Inoltre, vicino alle coste, ci sono altre isole minori. Il periodo migliore per andarci è sicuramente l’estate, in modo da godersi il sole ed evitare le violente piogge tropicali che si verificano in primavera e in autunno.

Data la durata dei voli, la distanza dei posti da visitare e il fuso orario, per visitarla sono necessari tra i 15 e i 20 giorni. Il consiglio è di atterrare a Auckland, capitale economica della Nuova Zelanda, di stampo occidentale: qui, infatti, atterrerà il vostro aereo. I turisti visitano principalmente il Waterfront e si godono la vista dalla Sky tower.

Per gli appassionati delle trilogie di Tolkien: 160 km da Auckland si trova Matamata, la ‘Hobbiton’ di ‘Lo Hobbit’, il prequel de ‘Il Signore degli Anelli’. Sempre da Auckland, prendendo un traghetto, sarete in pochi minuti a Devonport, cittadina famosa per le casette in stile vittoriano con la vista sullo skyline della capitale.

Fuori da Auckland: l’itinerario nell’Isola del Nord

La città di Auckland è il punto di partenza ideale per il vostro itinerario. Una sosta in città vi servirà per smaltire il fuso orario e per abituarvi a questo nuovo posto. Ma il vero viaggio, immersi nella natura, inizierà non appena lascerete la città: se vi spostate in auto, percorrendo 200 km raggiungerete la penisola di Coromandel, dove potrete ammirare l’imperdibile Cathedral Cove.

Tappa obbligata è Rotorua, la città dove è più forte la presenza Maori. Qui potrete visitare uno die due villaggi Maori tutt’ora abitato: il Wakarewarewa Village. Sulla strada fermatevi per scattare alcune foto al lago Taupo. Altra tappa è Wellington, la capitale, dove si trova il Tongariro National Park. Da qui, potrete raggiungere con un traghetto la parte Sud.

Itinerario nel Sud

Un punto strategico per visitare il celebre Abel Tasman National Park è Nelson, un’incantevole cittadina. Da qui, infatti, raggiungerete facilmente il parco nazionale, vera perla del viaggio: si trova nel mare della Tasmania e comprende svariati chilometri di spiagge. L’intera zona del parco, in cui è inclusa della fauna e flora molto speciali, è protetta. Vedute mozzafiato, spiagge cristalline, sentieri di montagna rendono questo parco affacciato sull’oceano unico al mondo.

ella penisola di Kaikoura, invece, potrete andare fare ‘whale watching’, mentre centinaia di delfini accerchieranno la vostra barca. Sulla strada per Queenstown fermatevi a godere dell’impagabile vista del Mount Cook e dei Laghi Tekapo e Pukaki.

Da questa città, rinomata località turistica, recatevi nella seconda tappa imperdibile del viaggio nel Sud, dopo l’Abel Tasman National Park: si tratta Milford Sound, all’interno del Fiordland National Park. È il parco più grande della Nuova Zelanda e fa parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco. Camminare qui è davvero un’esperienza imperdibile: si possono incontrare delfini, foche, capre, uccelli rari. Del Fiordland National Park fanno parte anche i ghiacciai, i fiordi neozelandesi e le cascate locali.