TimGate
header.weather.state

Oggi 03 agosto 2022 - Aggiornato alle 16:15

 /    /    /  pamukkale scoperta meraviglie turchia
Pamukkale: alla scoperta delle meraviglie della Turchia

Cosa vedere a Pamukkale- Credit: I STOCK

VIAGGI08 luglio 2021

Pamukkale: alla scoperta delle meraviglie della Turchia

di Francesca Ceriani

Cosa vedere a Pamukkale, una città tra storia e acqua termale

 

Pamukkale, dove si trova

Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, per la sua incredibile bellezza, Pamukkale è un luogo unico al mondo. Si trova nella Turchia occidentale, nella provincia di Denizli, all’intero della valle del fiume Menandro. In turco, Pamukkale significa ‘castello di cotone’ e si riferisce alle formazioni calcaree che rendono questa città una delle principali attrazioni della Turchia. Le formazioni calcaree sono il risultato di una particolare composizione dei minerali disciolti nelle acque termali che, evaporando, hanno lasciato una serie di strutture a terrazze di colore bianco.

Cosa vedere a Pamukkale

L’attrazione principale sono, quindi, queste formazioni spettacolari. Camminare sulle terrazze (è obbligatorio farlo scalzi, per non rovinarle) di un bianco accecante è un’esperienza memorabile.

Approfittate poi dei benefici delle acque termali, che a Pamukkale toccano anche i 35°. L’ingresso alle aree termali e alle terrazze è contingentato ed è necessario avere il biglietto. Il momento migliore per visitare le terrazze termali di Pamukkale è verso il tramonto, quando la maggior parte dei turisti ha lasciato la zona e il sole non è forte: così potrete godervi in completo relax questo luogo magico e spettacolare.

L’altra principale attrazione di Pamukkale sono le antiche rovine della città di Hierapolis. Questa splendida città ellenistica-romana si erge sulla sommità della collina calcarea: il sito archeologico è protetto dall’Unesco. C’è poi il Tempio di Apollo, risalente al III secolo, la Porta degli Inferi, il teatro romano e il Museo archeologico di Hierapolis.