TimGate
header.weather.state

Oggi 07 ottobre 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  Quali sono le attrazioni più famose ad Amburgo
Quali sono le attrazioni più famose ad Amburgo

Una vista di Amburgo al tramonto- Credit: iStock

VIAGGI08 agosto 2022

Quali sono le attrazioni più famose ad Amburgo

di Maura Corrado

Passato e presente convivono in armonia in questa città cosmopolita dal fascino unico.

Amburgo è senza dubbio una delle città più belle della Germania. Sorge sul fiume Elba e, con quasi due milioni di residenti, è la seconda città tedesca con più abitanti, subito dopo la capitale Berlino. A livello internazionale Amburgo è conosciuta soprattutto per il suo porto: il più grande dello Stato tedesco e uno dei più importanti dell'intera Unione Europea. Il nome deriva da un castello voluto dall'imperatore Carlo Magno nell'anno 810, chiamato Hammasburg. Stai programmando un viaggio con questa destinazione? Ecco quali sono le attrazioni turistiche da non perdere. Oltre alla bellezza architettonica di alcuni luoghi, potrai apprezzare anche la sua vivacità culturale, con musei, teatri ed eventi di ogni genere.

 

>>> Prima di partire non dimenticare di attivare la tua offerta TIM utilizzabile all’estero per rimanere sempre connesso senza pensieri

 

Speicherstadt

La Speicherstadt – la città dei magazzini nell’area portuale - rispecchia l’anima di Amburgo, oltre ad essere anche un suggestivo complesso architettonico, inserito tra i siti Patrimonio dell'Umanità Unesco. È formato da un intricato complesso di antichi magazzini in mattoni, tra i quali scorrono stretti canali che risalgono al XIX secolo. Eretto nei pressi del fiume Elba, è uno dei più grandi al mondo, nonché un notevole esempio di architettura neogotica. Con il passare degli anni, molti edifici sono stati convertiti in ristoranti, musei e caffè. Puoi esplorare la Speicherstadt a piedi o percorrendo in barca i suoi canali e prenotando un albergo nelle vicinanze.

 

 

Il Municipio di Amburgo

Il Municipio di Amburgo (Rathaus) ospita il Consiglio comunale e il Senato di Amburgo. L'edificio si discosta dallo stile architettonico sobrio che caratterizza il resto della città tedesca. È stato ricostruito nel 1500, per poi essere completamente distrutto nel 1842 a causa di un incendio. La definitiva ricostruzione, iniziata nel 1886, è caratterizzata da un vistoso mix in stile gotico, barocco e neo-rinascimentale. Nel Municipio ci sono 647 stanze adibite agli usi più disparati: le stanze sono  tutte riccamente addobbate di tappezzerie, dipinti e imponenti lampadari. Le sculture e i ritratti immortalano i cittadini illustri di Amburgo, mentre nel cortile c’è una bella fontana dedicata alla dea Hygieia, che ne è la protettrice. Tuttavia, delle 647 stanze presenti, ne sono visitabili solo poche decine. Di fronte al Municipio, infine, c’è l’immensa Rathausmark, piazza con i mattoni rossi interamente pedonalizzata.

 

 

Il quartiere Neustadt e la chiesa di San Michele

Oltre al Municipio, gli abitanti di Amburgo sono molto affezionati anche ad un altro edificio: la chiesa di San Michele. Si tratta di una cattedrale protestante, nonché una delle più belle presenti in tutta la Germania. Oltre alla sua maestosità, la chiesa si caratterizza per il campanile, di cui possibile raggiungere la cima percorrendo gli oltre 450 scalini che, dal piano terra, conducono al punto più alto (il campanile è raggiungibile anche in ascensore). Dopo la visita alla Chiesa di San Michele, si può passeggiare nel quartiere Neustadt, che si sviluppa intorno alla cattedrale. Questa zona, un tempo molto povera, dopo un’attenta riqualificazione urbanistica oggi è piena di boutique, negozietti e caffè di lusso.

 

 

Miniatur Wunderland

Miniatur Wunderland rappresenta un vero e proprio gioiello dell’arte della miniatura. Gli ideatori hanno ricostruito in scala 1:87 e fin nei dettagli più nascosti non solo la città di Amburgo, ma anche le altre cittadine tedesche, le Alpi, la Svizzera, gli USA, i Paesi scandinavi, mentre Italia Francia sono in fase di completamento. È un parco divertimenti adatto a tutti: grandi e piccini rimarranno stupiti da personaggi, ambientazioni, luci e treni che funzionano realmente. E ancora: aerei che si muovono sulla pista, taxi che aspettano i viaggiatori all’uscita degli aeroporti fanno di Wunderland un prodigio della tecnica e della precisione. Potrai programmare la tua visita al parco consultando il sito ufficiale, dove sono segnalate le aperture serali e gli eventi a tema.  

 

 

La Kunsthalle

La Kunsthalle è il più importante museo di arte antica, moderna e contemporanea di Amburgo. Qui potrai ammirare da vicino uno dei dipinti più famosi al mondo, nonché apripista della pittura romantica europea: "Il viandante sul mare di nebbia" di Caspar David Friedrich. I capolavori esposti, nazionali e internazionali, sono moltissimi. Si parte dal medioevo per giungere fino ai nostri giorni. Inoltre, qui sono conservati capolavori di vari artisti italiani (Tiepolo, Lorenzo Lotto, Bernini e Parmigianino, solo per citarne alcuni), dell'impressionismo francese e dell'espressionismo tedesco, così come opere di Rembrandt, Manet, Edward Munch, Max Beckmann e molti altri. Un vero e proprio paradiso per gli amanti dell'arte, in cui rifugiarsi se sarai sorpreso da una giornata pioggia, molto frequente in città.

 

 

Le vie dello shopping

La Jungfernstieg è la via più famosa della città, una meta obbligata per gli amanti dello shopping di lusso. Qui, infatti, sono presenti negozi e boutique di tutte le più celebri firme internazionali, per soddisfare non solo le richieste delle migliaia di milionari che vivono ad Amburgo, ma anche quelle dei turisti più esigenti. Bella anche paesaggisticamente, in quanto costeggia il Lago Alster, dalla cui riva partono diversi traghetti proprio per fare il giro del lago. Inoltre, per raggiungere la Jungfernstieg, si devono oltrepassare i bei portici italiani della Alsterakaden. Un susseguirsi di bar, hotel, centri commerciali e ristoranti, più o meno costosi. La via si sviluppa all’interno del centro storico, a meno di un chilometro dal Municipio.

 

 

Il Mercato del Pesce

L’imponente Fischmarkt, o mercato del pesce, è un mercato tradizionale con centinaia di banchi dove è possibile acquistare souvenir, prodotti freschi, abbigliamento e street food. Fondato nel 1703, è il più antico della città ed è famoso soprattutto per l'animata Markthalle, cioè la sala dove si effettuano le contrattazioni. Il mercato si svolge ogni domenica mattina ed è caratterizzato da un'atmosfera allegra e vivace, in cui i commercianti offrono a gran voce la loro merce agli avventori che si aggirano, curiosi, tra le bancarelle. È anche il posto ideale per fare colazione o per il brunch, con diverse bancarelle che servono birra e altre rinomate specialità tedesche, come i deliziosi panini al pesce o fischbrötchen, le salsicce (wurst) e gli irresistibili pretzel.