TimGate
header.weather.state

Oggi 12 agosto 2022 - Aggiornato alle 03:00

 /    /    /  Alla scoperta della Riviera Maya in Messico
Alla scoperta della Riviera Maya in Messico

VIAGGI21 giugno 2019

Alla scoperta della Riviera Maya in Messico

Tante le meraviglie naturali, e non solo. Scopriamole insieme!

Tra le mete più ambite da coloro che vogliano andare in Messico c’è la Riviera Maya, una parte di costa caraibica che corre a nord est della penisola dello Yucatan, conosciuta per le sue meraviglie naturali, con spiagge bianchissime e dalla sabbia soffice come talco, acque cristalline e turchesi.

Un luogo a misura d’uomo, basato su un’economia fatta di pesca, oggi la zona è un importante centro turistico con una rosa di hotel e resort di lusso in cui soggiornare per lunghe vacanze, tra movida e spa esclusive.

Una meta in cui bellezze paesaggistiche e mare da favola si fondono a storia e antichità, con i suoi siti archeologici in cui respirare a pieni polmoni la maestosità di antiche civiltà, con città fortezze e rovine in alcuni tratti rimasti intatte.

Tulum è uno di quei luoghi a metà tra il sacro e l’autentico, con edifici dismessi costruiti dai Maya, tra i più belli da ammirare, che corrono lungo l’orlo delle spiagge della località.

Oltre alla rinomata Cancun, tra le meraviglie da non perdere e visitare, che prescindono dal binomio classico mare-spiagge, c’è Rio Secreto, uno dei fiumi sotterranei più lunghi e belli del mondo che scorre nelle viscere della terra snodandosi in un complicato sistema di caverne con accessi, in cui è possibile, in alcuni tratti, anche immergersi.

Playa del Carmen è da mettere in lista, non fosse altro per scoprire una località di recente costruzione, di stampo piuttosto europeo, con edifici realizzati anche da architetti italiani, spiagge di dimensioni più ridotte e collegamenti con Cozumel, l’isola più grande del Messico.