TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 01:00

 /    /    /  Spiaggia di Calamosche: dove si trova e come arrivarci
Spiaggia di Calamosche: dove si trova e come arrivarci

La spiaggia di Calamosche- Credit: iStock

VIAGGI15 maggio 2022

Spiaggia di Calamosche: dove si trova e come arrivarci

di Francesca Ceriani

La spiaggia di Calamosche di trova all’interno di una riserva naturale.

La spiaggia di Calamosche si trova all’interno della riserva naturale di Vendicari, in provincia di Siracusa, nel territorio comunale di Noto. Questa caletta della costa sud-est della Regione è lunga circa 200 metri ed è caratterizzata da un mare cristallino e piatto, al riparo dalle correnti perché delimitata da due promontori. Si tratta di una delle spiagge più belle dell’intera Sicilia e nel 2005 è stata eletta da Legambiente come spiaggia più bella d’Italia. la spiaggia è circondata dai resti archeologici di Eoloro ed è un vero e proprio paradiso incontaminato. Il fondale è poco profondo, quindi la spiaggia è adatta a tutti. A Calamosche è possibile nuotare in una incantevole piscina naturale, fare snorkeling e visitare le grotte e le cavità che caratterizzano il panorama. La spiaggia non è attrezzata, quindi è bene munirsi di ombrellone per ripararsi dal sole, acqua e cibo. 

 

 

Spiaggia di Calamosche: come arrivarci

Per raggiungere la spiaggia, dovete dirigervi verso la Riserva naturale di Vendicari, a circa 40 chilometri da Siracusa. Imboccate la Sp19 Pachino-Noto e, dopo una dozzina di chilometri, troverete l’indicazione verso la spiaggia di Calamosche. Seguite la strada sterrata e lasciate l’automobile nel parcheggio dedicato. Una volta qui, alla spiaggia di Calamosche si arriva dopo aver percorso circa un chilometro a piedi lungo un sentiero abbastanza semplice, immerso nella macchia mediterranea. Un’unica raccomandazione: il sentiero, pur essendo semplice e non molto lungo (ci vogliono circa 20 minuti per arrivare alla spiaggia) non presenta zone ombreggiate; pertanto è meglio non intraprenderlo nelle ore più calde della giornata.