TimGate
header.weather.state

Oggi 15 agosto 2022 - Aggiornato alle 10:00

 /    /    /  Viaggi Peru: cosa visitare e consigli per la vacanza
Viaggi Perù: cosa visitare e consigli per la vacanza

Vista al tramonto del sito di Machu Picchu- Credit: iStock

VIAGGI12 marzo 2021

Viaggi Perù: cosa visitare e consigli per la vacanza

di Francesca Ceriani

Il Perù è un Paese pieno di ricchezze, naturali, storiche e culturali.

Il Perù è uno dei Paesi più visitati del Sudamerica: custodisce numerose ricchezze, naturali, culturali e storiche. Organizzando un viaggio in Perù, simboleggiato nell’immaginario comune dal Machu Picchu, avrete la possibilità di entrare in contatto con la tradizione e la cultura Inca, ancora molto presente in ogni aspetto della vita quotidiana dei peruviani.

I luoghi iconici del Perù

Questo Paese del Sudamerica è davvero ampio e, a meno che non abbiate a disposizione qualche mese per visitarlo, dovrete fare delle scelte.

Partiamo dai luoghi iconici del Perù. L’arido deserto di Nasca è famoso in tutto il mondo per le misteriose linee: sono 13.000 e formano circa 800 disegni.

 

Arequipa, detta la ‘città bianca’, è la città coloniale più bella e più raffinata di tutto il Perù. Si trova a 2.400 metri d’altezza e ha un centro storico pieno di monumenti, di palazzi coloniali e di storia che le è valso l’inserimento nel Patrimonio Unesco.

 

Il Perù ospita anche il secondo canyon più profondo del mondo: il Colca Canyon. Le Rainbow Mountains sono tra i luoghi più visitati dagli escursionisti: ammirare queste montagne, che a causa della sedimentazione di vari materiali assumono sette diversi colori, è un’esperienza unica.

Il lago Titicaca e il Machu Picchu

La città di Puno è un ottimo punto di partenza per esplorare il Lago Titicaca, il più grande lago navigabile del mondo. Si estende per oltre 8.500 chilometri e una sua parte arriva fino alla Bolivia.

 

Il Machu Picchu è una delle sette meraviglie del mondo e uno dei siti archeologici più visitati, nonché Patrimonio culturale dell’Umanità. Questo sito a 2.400 metri d’altezza, incastonato tra le montagne, ospitava templi e palazzi.

 

È ancora dibattuto il suo ruolo, se fosse residenza saltuaria dell’imperatore inca, città sacra, santuario o un fiorente centro politico e amministrativo. Ci sono diversi trekking per visitarlo al meglio e potete anche decidere di dormire in alcuni igloo di vetro trasparenti sospesi sulla roccia.

Le città del Perù

Nel vostro viaggio non può mancare una tappa a Lima, la capitale. Situata di fronte all’Oceano Pacifico, è una città dinamica e piena di contrasti.

 

Da un lato, siti archeologici precolombiani e luoghi tradizionali, dall'altro, edifici moderni in quartieri eleganti. Le sue attrazioni sono numerosissime: Plaza San Martin, nel centro storico, con la Cattedrale, il Municipio e il palazzo del Governo, la chiesa di San Francesco e il quartiere di Barranco.

 

E Cuzco, leggendaria capitale dell’Impero del sole: si trova a 3.400 metri d’altezza ed è Patrimonio Unesco. Plaza de Armas è il suo punto nevralgico. A Callao troverete invece spiagge rilassanti, mentre nell’area protetta di Paracas, con la sua Riserva Naturale e le Isole Ballestas, chiamate le Galapagos del Perù, potrete ammirare distese di sabbia e un ecosistema marino unico al mondo.

Consigli per la vacanza

Il periodo migliore per visitare il Perù va da maggio a settembre, che coincide con la stagione secca in quella parte del mondo. Per visitare la foresta Amazzonica, optate per i mesi di luglio e agosto, quando le piogge sono meno frequenti.

 

Per entrare non avrete bisogno di un visto turistico se il soggiorno previsto è inferiore ai 90 giorni e non sono richieste particolari vaccinazioni. Il consiglio è di prenotare i biglietti aerei con largo anticipo, perché possono arrivare a costare anche 2.000 euro.

 

Se state pensando a un viaggio on the road considerate che le infrastrutture e i collegamenti tra una città e l’altra possono risultare davvero difficoltosi.