Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 25 maggio 2020 - Aggiornato alle 08:18
Live
  • 10:13 | Pinterest piace alle italiane, ma le aziende non sanno usarlo
  • 09:55 | Luciano Violante a TIM Operazione Risorgimento Digitale
  • 09:00 | Gli incendi più vasti della storia
  • 09:00 | Chi è Zoizi, artista indie-pop autore di “Odore”
  • 09:00 | I 3 calciatori più pagati al mondo
  • 09:00 | I geranei e le loro regole
  • 09:00 | Il Diavolo veste Prada: le citazioni più belle di Miranda Priestley
  • 09:00 | Ritorno in Spa: benessere in sicurezza per la fase 2
  • 09:00 | Videogame, chi dice che i vampiri non possono combiere buone azioni?
  • 05:00 | Le prime pagine dei giornali di lunedì 25 maggio 2020
  • 23:58 | Recovery Fund oltre i mille miliardi, settimana cruciale
  • 22:00 | Il libro che potrà distruggere Andrea di York
  • 21:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 20:01 | Nba verso la ripresa della stagione a luglio nella “bolla” Disney World
  • 18:15 | Pamela Petrarolo aspetta un figlio
  • 18:13 | A Roger Federer non “manca poi così tanto il tennis”
  • 16:33 | Queen, Brian May e l'infortunio: "Il dolore ha paralizzato la mia mente"
  • 16:23 | L'intensa prima pagina del "New York Times"
  • 16:03 | Twitter: fake news sul coronavirus diffuse prevalentemente da robot
  • 15:49 | Le regole per tornare a scuola, a settembre
VIDEO Coronavirus, Putin intensifica test russi: possibile nuova ondata
TOP VIDEO 22 maggio 2020

Coronavirus, Putin intensifica test russi: possibile nuova ondata

Mosca, 22 mag.
(askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto di intensificare i test per il coronavirus, anche se secondo lui l'epidemia in Russia si sta stabilizzando. Tuttavia il bilancio delle vittime ha avuto un'impennata record in un giorno e Putin avverte: potrebbe esserci una nuova ondata tra ottobre e novembre. Il conteggio complessivo dei contagi in Russia, il secondo più alto al mondo dopo gli Stati Uniti, è aumentato di 8.894 a 326.448, mentre 150 nuovi decessi in 24 h hanno portato il bilancio dei morti a 3.249. Il tutto dopo che alcuni osservatori e i media russi hanno messo in dubbio la veridicità di alcune delle cifre, poichè il numero dei morti sarebbe troppo basso. In realtà la discrasia deriva principalmente dal fatto che la Russia non è allineata alle indicazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Se una persona ha una malattia cronica e muore dopo essere risultata positiva per il coronavirus, l'OMS afferma che questo dovrebbe essere registrato come morte COVID-19. Inoltre, l'OMS richiede agli Stati membri di pubblicare decessi settimanali di persone con confermato COVID-19: cosa che Mosca non fa.

Leggi tutto su Video