TimGate
header.weather.state

Oggi 04 luglio 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Gelato confezionato, lo consumano regolarmente 94 italiani su 100

TOP VIDEO18 maggio 2022

Gelato confezionato, lo consumano regolarmente 94 italiani su 100

Milano, 18 mag. (askanews) - Poche cose mettono d'accordo praticamente tutti gli italiani. Una di queste è il gelato confezionato, consumato regolarmente da ben 94 italiani su 100. Secondo una ricerca condotta da Doxa insieme alla Froneri Italia, il consumo non si concentra più soltanto d'estate ma anche nei mesi invernali, e spesso come momento di relax personale serale. Una storia ormai secolare quella del gelato confezionato, che inizia proprio con il cono, inventato da Italo Marchioni nel 1903 e preferito oggi dal 53% degli italiani. Luca Regano, amministratore delegato di Froneri Italia, join venture multinazionale che ha appena lanciato un cono basato su una nuova ricetta, ne ripercorre i passaggi. 'Il gelato confezionato nella sua versione industriale nasce e si sviluppa negli Anni Cinquanta ma ha le sue radici all inizio del secolo, quando un italiano ha inventato la forma di cono gelato e l ha brevettata negli Stati Uniti e quindi il concetto si è sviluppato in tutto il mondo. Dagli anni Cinquanta in poi con Mottarello e coppa del Nonno, che sono stati i primi prodotti nazionali industriali, ad oggi, il mercato è cresciuto moltissimo'. Il gelato, rivela la ricerca, si mangia soprattutto in famiglia (43% delle occasioni), e con il proprio partner (20 per cento). Ma non solo. 'Quello che noi vediamo crescere di più è il 'me moment', cioè il consumo di gelato come una coccola personale che noi facciamo a noi stessi di fronte magari alla televisione - ha spiegato - Ci ha sorpreso il fatto che la percentuale dei consumatori che amano il consumo fatto per conto proprio è superiore a quello in cui viene condiviso con il partner, cosa che ci ha fatto in qualche maniera sorridere'. Cambiano quindi le modalità di consumo ma anche i gusti si evolvono. 'Dalla ricerca che abbiamo fatto recentissimamente con Doxa il consumatore ci ha detto che il suo formato preferito rimane quello del cono, però lamenta che sia mancata un po' di innovazione - ha aggiunto - Quindi nel tentativo di dare al consumatore un prodotto che abbia nello stesso tempo i tratti di quello che gli piace ma anche un contenuto di innovazione, abbiamo pensato di lanciare questo cono con la cialda fatta con un biscotto cookie, per la prima volta nel mercato italiano'.