Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 09 agosto 2020 - Aggiornato alle 06:30
Live
  • 06:30 | “John Wick”, ci sarà anche il quinto capitolo
  • 20:18 | Camere da Letto con vasca, un vero confort
  • 20:08 | Ufficiale, Pirlo nuovo allenatore della Juve, firmato un biennale
  • 20:05 | Andrea Pirlo nuovo allenatore della Juventus, a breve l'annuncio
  • 19:58 | Cristiano Ronaldo:'Dobbiamo essere all'altezza delle aspettative'
  • 18:23 | Pjanic saluta la Juventus: 'Qualcosa che rimarrà nel mio cuore'
  • 17:41 | Da settembre torna il pubblico negli impianti sportivi
  • 17:05 | Esonerato Sarri, chi sarà il prossimo allenatore della Juve?
  • 17:00 | Delusione Ferrari a Silverstone: Leclerc 8º, Vettel 11º
  • 16:59 | SBK 2020, Portogallo, Rea ha vinto in solitaria Gara 1 al Portimao
  • 16:08 | MotoGP 2020: Zarco strappa la pole a sorpresa, Honda in crisi
  • 16:02 | Juve, la sorella di Ronaldo: 'Non puoi fare tutto da solo'
  • 15:51 | Ufficiale, Sarri esonerato: 'Scritto pagina della nostra storia'
  • 15:31 | Beirut, gli scontri davanti parlamento
  • 15:30 | Coronavirus: il punto sulla pandemia
  • 15:17 | Nuova Zelanda, la nuova corsa elettorale di Jacinda
  • 15:07 | Decreto agosto per il rilancio dell'economia
  • 14:32 | La pillola abortiva potrà essere usata senza ricovero
  • 14:16 | La Juve esonera Sarri, Zidane e Inzaghi in pole per sostituirlo
  • 14:09 | Budino al cioccolato
VIDEO Il gesto e il tempo: Omar Hassan tra performance e concettuale
TOP VIDEO 7 luglio 2020

Il gesto e il tempo: Omar Hassan tra performance e concettuale

Milano, 7 lug.
(askanews) - Una pittura gestuale, animata da uno spirito che lui stesso definisce combattente, che ragiona sul tempo interstiziale. Omar Hassan, artista milanese di origini egiziane, porta la sua mostra 'SOPRA/SOTTO' da Prometeo Gallery, lo spazio di Ida Pisani a Lambrate, dopo la mostra personale da poco conclusasi al PAN di Napoli. Un percorso attraverso diversi modi di affrontare la pittura e altre pratiche a cavallo delle discipline, partendo sempre da un gesto, come nel caso della pittura boxata di Hassan. 'Io - ha detto l'artista ad askanews - sicuramente cerco di scandire il tempo proprio attraverso i miei gesti pittorici, cerco di trovare dei gesti di sintesi, che con la semplicità di una azione che riesca a raccontare un pensiero, una filosofia o una cultura. Come può essere un pugno veloce, e io dico sempre che non colpisco per distruggere, ma per creare, è un gesto molto forte, che diventa positivo. Oppure con una luce fatta con la bomboletta spray, che è comunque un segno veloce, sintetico. Tutto questo per poter scandire il tempo, che è una costante che abbiamo addosso, che sentiamo, ma che non vediamo'. Interessante, anche a livello teorico, il modo in cui Omar Hassan affianca la gestualità alla riflessione concettuale, rappresentata, per esempio, dalle 'Timlines', ossia le tele che registrano, come una sorta di sfondo, quello che resta di un lavoro, per poi diventare lavoro a loro volta, con le tracce di un momento creativo impresso che, nella dimensione temporale, diventa altro. Tra tappi di bombolette spray e richiami alla classicità, Hassan continua a professare una devozione verso la pittura che, necessariamente, rimanda a un'idea di estetica, seppur forse non convenzionale. 'Alla fine - ha concluso Omar - solo la bellezza ci salverà, lo dico sempre ed è vero'. La mostra da Prometeo Gallery resta aperta al pubblico e ai collezionisti fino al 10 settembre.

Leggi tutto su Video