Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 gennaio 2021 - Aggiornato alle 16:32
Live
  • 18:00 | Che cos'è una "crisi di governo" e cosa può succedere dopo
  • 16:32 | Economia, i prossimi passaggi del Next Generation Eu
  • 16:21 | Il discorso di addio di Melania Trump
  • 16:12 | Il Napoli recupera Petagna per la Supercoppa
  • 16:10 | La playlist di TIMMUSIC con tante hit da cantare sotto la doccia
  • 15:33 | Dal 28 gennaio la demo gratuita di Balan Wonderworld
  • 15:32 | Mandzukic, la Curva della Juve: 'Rimarrai nei nostri cuori'.
  • 15:20 | McConaughey lascia e la serie tv alla “True Detective” salta
  • 15:16 | Che fine ha fatto l'attrice di Nikita, Anne Parillaud
  • 15:10 | Coppa del mondo di biathlon, 10 azzurri ad Anterselva
  • 15:05 | Emma Watson: chi è il nuovo fidanzato?
  • 15:02 | Manuel Lazzari è il migliore italiano della 18ª di Serie A
  • 14:55 | Semi di zucca: come conservarli per la semina
  • 14:50 | Cosa sappiamo di "Ok", nuovo album di Gazzelle
  • 14:45 | Come prendersi cura delle tartarughe di terra
  • 14:44 | Il Psg esce allo scoperto e si “prenota” per Messi
  • 14:37 | Frasi d'amore per lei: come conquistarla
  • 14:26 | Galateo degli altri paesi, le 10 regole più strane
  • 14:18 | Amore o infatuazione? Come capire la differenza
  • 14:17 | Focolaio Benfica, 17 nuovi casi di positività
VIDEO Il medico di Maradona indagato, lui si difende tra le lacrime
TOP VIDEO

Il medico di Maradona indagato, lui si difende tra le lacrime

Buenos Aires, 1 dic.
(askanews) - 'Il dottor Luque non è formalmente accusato'. Lo ha precisato l'avvocata del medico personale di Diego Armando Maradona, Mara Digiuni, mentre gli inquirenti di San Isidro, vicino a Buenos Aires, indagano su Leopoldo Luque per 'omicido colposo', in particolare per le cure ricevute dal campione argentino e lo stato di salute del suo cuore, una volta dimesso dall'ospedale. 'Non ha testimoniato, perché non è formalmente imputato e non hanno potuto prendergli una testimonianza. Non abbiamo avuto accesso a tutta la documentazione, perché ci stanno lavorando dopo le perquisizioni del fine settimana'. 'Come parte del caso, lo perquisirono, come perquisirono la Swiss Medical e altri posti, per sequestrare la documentazione e ciò che ritengono necessario per le indagini', ha aggiunto la legale. Luque, che si è visto perquisire lo studio e la casa, si è difeso - in una conferenza stampa in diretta tv - tra le lacrime ieri sostenendo di avere fatto 'tutto il possibile' per il suo amico. 'Tutti volevano che stesse a casa, controllato da tutti, senza alcol e con tutte le medicine. Io lo volevo, lo volevano tutti. Lui lo voleva? Non lo so. È morto di una morte naturale. Ha vissuto molto, molte cose, io dovevo appoggiarlo', ha affermato il 39enne chirurgo. Le indagini sono iniziate dopo le denunce sollevate dalle figlie di Maradona - Dalma, Gianinna e Jana - sulle cure non adeguate per un malato cardiopatico come il padre, morto per infarto. 'La clinica aveva raccomandato di ricoverarlo da qualsiasi altra parte, ma la famiglia ha deciso diversamente. Le figlie hanno firmato per farlo dimettere dall'ospedale', ha dichiarato un famigliare sotto condizione di anonimato. Tanto più che sette giorni prima del suo decesso Maradona sarebbe caduto battendo la testa, ma nessuno ha pensato di portarlo in ospedale per sottoporlo a un esame di controllo, come denunciato dall'avvocato dell'infermiera Dahiana Gisela Madrid che si stava occupando della riabilitazione post operatoria.
I più visti

Leggi tutto su Video