Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Ricette
    • Arredamento
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 22:00
Live
  • 19:52 | MotoGP, Rossi passerà al team Petronas: “Contratto di 1 anno, per ora”
  • 19:41 | La playlist di TIMMUSIC con il meglio del grunge
  • 19:35 | Campania e Genova: mascherine obbligatorie all'aperto
  • 19:19 | Instagram Reels, raddoppia la durata massima dei video
  • 18:49 | Ibra: 'Il Covid ha avuto il coraggio di sfidarmi, brutta idea'
  • 17:35 | Calcio, Ibrahimovic ha il coronavirus
  • 17:02 | Cosa prevede il "Patto sui migranti" della Ue
  • 16:44 | Ron Howard racconterà la storia del pianista Lang Lang
  • 16:35 | Coronavirus: Google mostrerà i focolai nelle Mappe
  • 16:30 | La quinta stagione di “Gomorra” sarà anche l’ultima
  • 16:12 | Le squadre tedesche non vogliono dare giocatori alla Nazionale
  • 15:56 | Milano e Torino candidate ad ospitare finali UEFA Nations League
  • 15:56 | “La volta buona”, una storia di riscatto (e calcio) su TIMVISION
  • 15:54 | Harry e Meghan in tv contro Trump: la Regina è furibonda
  • 15:45 | Playoff NBA, Herro guida Miami alla vittoria su Boston: serie sul 3-1
  • 15:34 | Crostata senza cottura alla frutta
  • 15:30 | Polenta fritta
  • 15:00 | Come avere giga illimitati gratis con TIM UNICA
  • 14:05 | Lampade da tavolo, praticità e atmosfera
  • 13:41 | Il PSG offre alla Lazio il fantasista Julian Draxler
VIDEO Il Wwf lancia una grande campagna per le aule-natura nelle scuole
TOP VIDEO 15 settembre 2020

Il Wwf lancia una grande campagna per le aule-natura nelle scuole

Roma, 15 set.
(askanews) - In Italia ci sono più di 40.000 cortili scolastici, ma tantissimi sono completamente inagibili o non fruibili. Oppure sono fazzoletti di cemento usati solo per una breve ricreazione e qualche volta un po' di attività motoria. Un fatto grave e ancor più assurdo con l'emergenza Covid-19 che richiederebbe più educazione all'aperto. Per questo il Wwf ha lanciato la campagna per donare delle 'Aule Natura' alle scuole di 14 aree metropolitane, dei micro-habitat in cui si possa imparare vivendo e non solo facendo teoria. Spiega Maria Antonietta Quadrelli, responsabile dell'Ufficio Educazione del Wwf Italia: 'Una cosa che mi ha colpito, io mi sono letta attentamente tutti i documenti del Comitato Tecnico Scientifico, è stato fatto un monitoraggio di tutti gli spazi interni ed esterni alla scuola utilizzabili per la didattica e non viene mai citato il giardino o il cortile della scuola. Se guardiamo i dati, i bambini e gli studenti nei capoluoghi di regione hanno a disposizione 8,5mq a testa di spazi all'aperto, quindi più del doppio di quella che è la metratura necessaria per il distanziamento.' Uno spreco che diventa anche un inquietante messaggio per il futuro: se gli unici spazi all'aperto che i bambini vedono a scuola sono abbandonati o usati come rimesse, come tratteranno la natura quando saranno adulti? Senza contare i rischi a cui i più piccoli vanno incontro se non giocano abbastanza in spazi aperti: l'obesità infantile è un problema sempre più grave in Italia, e tornano malattie come il rachitismo, che era debellato da decenni. 'Si parla ormai di sindrome da deficit di natura, i danni della mancanza di movimento per i bambini più piccoli ed esplorazione con i sensi e di relazione con un ambiente che è estremamente ricco di stimoli e non ha il libretto delle istruzioni e ci mette al confronto con l'inaspettato, ed è una scuola insostituibile'. È qui che interviene l'aula-natura, uno spazio di almeno 80mq con alberi, cespugli e piante per attirare gli insetti impollinatori, piccoli cassoni per l'orto, un piccolo stagno. Tanti stimoli naturali attraverso cui si possono insegnare e integrare non solo le scienze e la biologia ma anche arte, narrativa, meteorologia, geografia. Per una Natura maestra di vita, che fa bene anche alla salute dei bambini. 'Io l'ho sperimentato - racconta Quadrelli - quando ero una guida ambientale all'inizio del mio lavoro, quando portavo i bambini di vari territori e in particolare quelli milanesi che erano i più agitati, in un luogo particolarmente magico, la foresta allagata di Alberete sul delta del Po. I bambini entravano urlando in questo sentiero e dopo un'oretta di passeggiata in mezzo alla meraviglia, circondati da sensazioni, colori e riflessi, uscivano rilassati e tranquilli. Era veramente ogni volta un miracolo che si ripeteva'.

Leggi tutto su Video