Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 ottobre 2021 - Aggiornato alle 00:00
News
  • 18:28 | 7 cose da fare e da vedere ad Ascoli
  • 00:59 | L’amaro ritorno di Inzaghi all’Olimpico: Lazio-Inter 3-1
  • 00:27 | La vittoria in rimonta del Milan sul Verona (3-2)
  • 21:55 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:37 | I ballottaggi delle elezioni comunali a Roma e in altri 64 comuni
  • 18:49 | Francia, tamponi a pagamento per incoraggiare le vaccinazioni
  • 18:15 | Il nuovo record di tamponi: oltre mezzo milione in 24 ore
  • 17:00 | Covid, i dati del 16 ottobre: tasso di positività allo 0,6%
  • 13:00 | Come funziona l'app che verifica i codici dei green pass
  • 12:02 | Il discorso di Mattarella per la Giornata Mondiale dell'Alimentazione
  • 11:55 | Effetto Green Pass: aumentano i vaccini somministrati
  • 11:23 | Milan, anche Brahim Diaz positivo al Covid-19
  • 11:04 | La riapertura dei confini degli Stati Uniti
  • 10:46 | Il programma dell’ottava giornata di campionato
  • 10:06 | Basket, Serie A 2021/2022: il programma della quarta giornata
  • 08:10 | De Rossi, Vieri e Del Piero sono pronti per fare gli allenatori
  • 03:32 | Lucy nel cielo alla scoperta degli asteroidi troiani di Giove
  • 01:47 | Così la sostenibilità è entrata nelle nostre vite
  • 00:26 | Fantacalcio Serie A TIM: la terza puntata del reality
  • 23:11 | Eurolega, l’Olimpia Milano cala il poker: Efes Istanbul piegato 75-71
VIDEO L'esattezza di Luigi Ghirri dentro i livelli di realtà visiva
TOP VIDEO

L'esattezza di Luigi Ghirri dentro i livelli di realtà visiva

Sassuolo, 27 set.
(askanews) - Luigi Ghirri, si sa, è il vero inventore del paesaggio italiano moderno, colui che ha dato un nome visivo a luoghi che fino a prima del suo passaggio era come se non esistessero, se non a un livello di abitudine locale che stava al di sotto della consapevolezza. Ma entrando nel sorprendente Palazzo Ducale di Sassuolo si scopre, o meglio, si riscopre l'altra vena del lavoro di Ghirri, quella del gioco - prospettico o visivo che sia - che si affianca alle immagini più celebri e le arricchisce, le completa. Il progetto realizzato dalle Gallerie Estensi è dedicato agli anni in cui Ghirri ha lavorato con l'azienda di ceramiche Marazzi, tra il 1975 e il 1985, e alle immagini che il fotografo ha scattato intorno a idee come quella delle linee tra le piastrelle, che spesso diventano una trama per altri racconti: astratti, immaginifici o ironici. Ci sono i colori e c'è quello sguardo lievemente opacizzato che è in qualche modo l'impronta di Ghirri, ma c'è anche quella esattezza assoluta di alcune composizioni, un'esattezza che fa pensare a un protagonista decisivo come Giulio Paolini o alle pagine migliori di Italo Calvino, due artisti persi nel labirinto della chiarificazione di ciò che chiamiamo il Reale, nel disvelamento dei suoi molteplici livelli. E in Ghirri, qui a Sassuolo, questo disvelamento prende strade impreviste, ma a posteriori illuminanti, che vanno a comporre una serie di percorsi che ci avvicinano al mito della lucidità visiva della fotografia. Sospesa in un in tempo che è il suo e ha la forza di diventare anche il nostro. La mostra 'Luigi Ghirri - The Marazzi Years' è curata da Ilaria Campoli ed è valorizzata da un allestimento minimale e filologicamente perfetto dello Studio Folder. (Leonardo Merlini)
I più visti

Leggi tutto su Video