TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 18:00

 /    /    /  La guerra in Ucraina spinge la Svezia al riarmo

ombre sull'europa20 maggio 2022

La guerra in Ucraina spinge la Svezia al riarmo

di Redazione

Viaggio a Gotland, celebre isola nel Mar Baltico a meno di 350 chilometri dall'enclave russa di Kaliningrad

Roma, 20 mag. (askanews) - Con la guerra in Ucraina alle porte, le esercitazioni militari in Svezia appaiono sotto una luce diversa, con il Paese che ha abbandonato la neutralità e ha appena fatto richiesta di adesione alla Nato, mentre da tempo accelera sul riarmo.

A Gotland, celebre isola nel Mar Baltico, le reclute si esercitano mimetizzandosi con alcuni carri armati. Axel Bystrom ha appena 20 anni ed è a capo del reggimento P18, ricreato nel 2018: 'Capisci che 'merda', questo è ora tutto vero, non sono qui a fare un campo estivo di un anno. Ora si fa sul serio e questo mi fa impegnare di più, in ogni cosa si lavora sempre per fare del proprio meglio, perché pensi che questo potrebbe essere vero', racconta a France Presse.

Per molti svedesi, Gotland è una popolare meta per le vacanze estive, nota per le sue spiagge sabbiose, dove vivono comunque circa 60.000 abitanti. Essa si trova tuttavia a meno di 350 chilometri dall'enclave russa di Kaliningrad.

Johanna Bjorklund, a capo di un'unità responsabile dei carri armati, anche lei 20 anni: 'Quando ho iniziato le cose erano un po' più calme e poi sempre di più sono successe cose. Ma parlando con coloro che hanno lavorato qui, sembra che sia sempre stato un po' così a Gotland. Accade sempre qualcosa. Non do a questo molta importanza, perché c'è sempre molto da fare. A fatica seguo le notizie'.

La Svezia ha sempre temuto la Russia. Con la fine della Guerra fredda, il paese aveva ridotto il budget dedicato alla difesa. Ma con l'annessione della Crimea alla Russia nel 2014, Stoccolma ha optato per l'aumento delle spese militari, ha accelerato sul riarmo e reintrodotto la leva militare obbligatoria nel 2017.

Robert Hall, esponente dei Verdi locali, che ha aiutato a fondare un villaggio ecologico ('Suderbyn Ecovillage') proprio di fronte all'ingresso dell'area militare: 'Ci siamo trasferiti qui nel 1995 e c'era ancora molta euforia sull'isola per la caduta della Cortina di Ferro e Gotland davvero voleva posizionarsi come un luogo d'incontro neutrale nel mezzo del Mar Baltico', ha sottolineato, aggiungendo che ora le cose sono cambiate e si è come tornati a una linea di divisione del 1989. La Svezia ha annunciato che raggiungerà l'obiettivo del 2% del Pil di spese militari 'al più presto possibile'.

Le forze armate svedesi contano attualmente su 55.000 persone. Il reggimento a Gotland intende crescere, dai circa 800 soldati si vuole arrivare a 4.000 in caso di guerra. (IMMAGINI AFP)

LEGGI ANCHE:
>>Nato: "L'Italia appoggia l'adesione di Svezia e Finlandia"
>>Guerra in Ucraina: i russi non sfondano nel Donbass
>>Mariupol, Azovstal, il destino degli ucraini prigionieri dei russi
>>Chi sta vincendo la guerra nel Donbass
>>SPECIALE GUERRA IN UCRAINA