Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Per Conoscere
    • Ricette
    • Sport
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 20 giugno 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 22:05 | Basket, ad Amburgo l’Italia stende anche la Repubblica Ceca 83-71
  • 21:05 | Ewan McGregor e il film sulla scalata dell’Everest
  • 20:38 | Matteo Berrettini è in finale sull’erba del Queen’s
  • 19:09 | Covid: quanti sono i morti, regione per regione
  • 19:03 | MotoGP 2021, Germania: Rossi 'vede nero' per la gara e il 2022
  • 19:02 | Chi vuole, potrà avere la seconda dose di AstraZeneca
  • 17:30 | In Italia 1.197 nuovi positivi su 250mila tamponi. 28 i morti
  • 17:24 | Covid, come ottenere il Green pass sull’app Immuni
  • 17:01 | Iran, il nuovo presidente è l'ultraconservatore Raisi
  • 15:59 | MotoGP 2021, Germania: Zarco centra la pole position al Sachsenring
  • 15:45 | La nuova fondazione di Kate Middleton
  • 15:27 | Il Museo Etnografico di Sassari diventa un atelier
  • 14:13 | Edoardo e Sophie di Wessex festeggiano 22 anni di matrimonio
  • 13:15 | Litosfera: com'è fatta la Terra
  • 12:15 | Filetto di salmone al forno con patate
  • 12:15 | Estate 2021: le soluzioni preferite dagli italiani
  • 12:07 | Ibrahimovic operato al ginocchio
  • 11:56 | Mancini pensa a un po’ di turnover per il Galles
  • 11:45 | Chi è Florin Vitan, tiktoker che sogna di fare l'attore
  • 11:45 | Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura
VIDEO Martin Garrix feat Bono e The Edge per l'inno di Euro 2020
TOP VIDEO

Martin Garrix feat Bono e The Edge per l'inno di Euro 2020

Milano, 14 mag.
(askanews) - Dopo più di un anno di attesa finalmente è stata annunciata una delle collaborazioni più sorprendenti di sempre! È disponibile da oggi in rotazione radiofonica e in digitale 'We are the people', l inno ufficiale di Uefa Euro 2020 composto dal Dj/produttore multiplatino Martin Garrix insieme alle leggende del rock Bono & The Edge. Garrix ha sempre avuto le idee molto chiare sull artista che avrebbe dovuto dare voce a 'We are the people', sin dalle prime fasi del processo creativo sapeva che la voce di Bono sarebbe stata perfetta. L idea del Dj/produttore olandese si è concretizzata quando sia Bono che The Edge, chitarrista degli U2, hanno accettato la collaborazione. Il brano è una miscela perfetta delle sonorità distintive di tutti e tre gli artisti: Bono ha infatti composto il testo e alcune melodie insieme a Garrix, mentre The Edge ha impreziosito il brano con i suoi inimitabili riff di chitarra. Creare la musica per uno dei più grandi eventi sportivi del mondo insieme a Bono e The Edge è stata un'esperienza incredibile - racconta Martin Garrix - Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato insieme ed entusiasta di condividerlo finalmente con il mondo! . 'We are the people' ci insegna quanto sia importante affrontare insieme le continue sfide che il mondo ci impone. È un brano che chiunque può cantare indipendentemente dalla propria provenienza, ma è soprattutto un inno per l Europa, su cui la competizione calcistica focalizzerà l'attenzione di tutto il mondo. La canzone intende trasmettere la positività, la speranza e la determinazione necessarie affinché qualsiasi squadra possa trionfare, oltre che a comunicare un messaggio di coesione che ben si adatta a quello di UEFA EURO 2020: l unità. Martin Garrix, oltre al singolo, ha prodotto anche tutti i temi musicali della manifestazione, inclusi quelli che accompagneranno in campo le squadre. Ogni campionato UEFA EURO dal 1992 ha avuto un proprio inno ufficiale, il Dj/produttore infatti è stato preceduto da artisti del calibro di Nelly Furtado, Simply Red, Enrique Iglesias.
I più visti

Leggi tutto su Video