Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 26 novembre 2020 - Aggiornato alle 15:46
Live
  • 15:34 | Ecco come sarà il Valorant Champions Tour
  • 15:24 | Arbitri serie A, Aibisso per MIlan-Fiorentina
  • 15:13 | Il Papa invia un rosario alla famiglia di Maradona
  • 15:10 | Operazione Risorgimento Digitale: "IoT e scenario 5G"
  • 14:59 | Come abbinare vari stili di arredamento
  • 14:50 | "Ciao Diego", la playlist di TIMMUSIC dedicata a Maradona
  • 14:18 | Autopsia,insufficienza cardiaca acuta, cardiomiopatia dilatativa
  • 14:15 | I vip omaggiano Diego Armando Maradona
  • 14:13 | Avvocato accusa: 'Diego lasciato solo per 12 ore'
  • 14:04 | Maradona sarà sepolto oggi con i genitori a Bella Vista
  • 13:45 | Lo spray nasale contro il coronavirus
  • 13:08 | La lettera di De Laurentiis:'Il San Paolo deve avere il tuo nome'
  • 13:02 | Shilton: 'Aveva grandezza, non sportività'
  • 12:58 | Fiori e una bandiera davanti l'ambasciata argentina a Mosca
  • 12:58 | Ritirare tutte le maglie numero 10, la proposta di Villas Boas
  • 12:55 | Sul feretro la bandiera e le magliette dell'Argentina e del Boca
  • 12:45 | Robert Pattinson e Suki Waterhouse verso le nozze
  • 12:41 | Porcellino d'India o cavia peruviana: prezzo e razze
  • 12:39 | Myss Keta, curiosità sulla cantante mascherata
  • 12:35 | Lettiera e sabbia per gatti, dove si butta?
VIDEO Migranti, la nuova politica Ue: solidarietà e redistribuzione
- Credit: ASKA
MONDO

Migranti, la nuova politica Ue: solidarietà e redistribuzione

Per Von der Leyen i paesi che rifiiutano di accogliere dovranno pagare i rimpatri

La Commissione europea ha proposto oggi a Bruxelles un 'Nuovo Patto per l'immigrazione e l'asilo'.

Sostanzialmente si introduce un sistema di 'contributi flessibili' da parte dei paesi Ue, per aiutare uno Stato membro sotto pressione migratoria che chiede solidarietà.

'I fenomeni migratori sono complessi. Il vecchio sistema adottato in Europa non funziona più. Il pacchetto di misure della Commissione offre un nuovo punto di partenza', ha dichiarato la presidente della commissione europea Ursula Von Der Leyen.

Il nuovo sistema permetterà agli Stati membri di scegliere fra due possibili alternative: il ricollocamento sul proprio territorio, secondo quote prestabilite, dei migranti irregolari richiedenti asilo arrivati nel paese che chiede solidarietà, oppure la presa a carico della responsabilità del rimpatrio di migranti per i quali è già stato accertato che non hanno diritto alla protezione internazionale, sempre in base a quote prestabilite.

'Non è una questione di sapere se i singoli stati membri devono essere solidali e se devono contribuire, si tratta solo di stabilire la modalità di sostegno - ha aggiunto Von der Leyen - Moria offre un brutale promemoria. Dobbiamo trovare delle soluzioni durevoli sull'immigrazione. Dobbiamo tutti mobilitarci'.

La Commissione prevede tre diversi scenari in cui questo meccanismo si applica con diverse modalità, a seconda dell'intensità della pressione:
1) le situazioni conseguenti allo sbarco di migranti in un porto dell'Ue dopo operazioni di ricerca e soccorso in mare;
2) situazioni di pressione o rischi di pressione sul sistema di gestione dell'immigrazione di uno Stato membro;
3) situazioni di crisi, come quella del 2015 a seguito della guerra civile in Siria.

In pratica, quando uno Stato membro si trova in uno dei tre scenari, chiede alla Commissione di attivare i meccanismi di solidarietà; la Commissione valuta la richiesta e decide l'attivazione.

 

I più visti

Leggi tutto su Video