Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 08 dicembre 2021 - Aggiornato alle 14:00
News
  • 11:14 | Addio Angela: in Germania inizia l'era Olaf
  • 10:54 | "La situazione pandemica in Europa è molto grave"
  • 10:46 | Ema ed Ecdc hanno approvato la vaccinazione eterologa
  • 10:36 | L’Atalanta sfida il Villarreal per gli ottavi
  • 10:24 | Sainz traccia il primo bilancio dopo un anno in Ferrari
  • 10:17 | Il monologo sugli uomini di Federica Pellegrini alle Iene
  • 10:15 | L’Europa e l’obbligo vaccinale
  • 10:01 | L’esonero di Luca Gotti
  • 09:23 | Partite così contro il Real possono far crescere l'Inter
  • 09:00 | Patrick Zaki sarà scarcerato ma non è stato assolto
  • 07:00 | Mattarella alla Scala, il vertice Biden-Putin e le altre notizie in prima pagina
  • 23:58 | Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti da Mattarella
  • 23:25 | Il Milan è fuori dall’Europa
  • 22:32 | Basket, EuroCup: la Reyer Venezia cede in casa contro il Valencia 67-81
  • 19:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 18:30 | Bansky offre 10 milioni di sterline al carcere di Reading
  • 17:09 | Atalanta-Villarreal, Gasperini: 'Un solo obiettivo, vincere'
  • 17:08 | Allegri vara il turnover, poi 'priorità al campionato'
  • 17:00 | Covid, i dati del 7 dicembre: tasso di positività al 2,3%
  • 16:56 | Quattro opere d’eccezione per il Natale d’arte a Milano
VIDEO Milano, Forestami taglia primo traguardo: piantati 300mila alberi
TOP VIDEO

Milano, Forestami taglia primo traguardo: piantati 300mila alberi

Milano, 14 lug.
(askanews) - Il progetto Forestami, che punta a piantare 3 milioni di alberi a Milano e provincia entro il 2030, ha tagliato un primo importante traguardo, quello dei 300.000 alberi messi a dimora. Un successo raggiunto, nonostante la pandemia, mentre la Città Metropolitana si aggiudicava 2 milioni e trecentomila euro del Governo che serviranno a piantare nei prossimi mesi altre 32.000 piante. Il progetto è dunque ben avviato, anche grazie al contributo di 80.000 cittadini e 73 aziende, e per l'obiettivo finale, ha ricordato il Project Manager di Forestami Fabio Terragni, bisognerà arrivare a quota 100 milioni di euro di finanziamenti. 'Sembra una cifra enorme - ha osservato Terragni-, ma considerate che è il costo di un chilometro di metropolitana. La risorsa più scarsa nella città metropolitana di Milano forse è il suolo quindi abbiamo bisogno di aree che possano essere disponibili per la piantumazione. Se privati dispongono di aree e sono interessati a renderli un bosco o una foresta urbana li prego di contattarci'. Resta però ancora da superare un ostacolo, come evidenzia il direttore scientifico di Forestami Maria Chiara Pastore, di natura soprattutto culturale: 'Dobbiamo pensare che se abbiamo bisogno dello spazio degli alberi a qualcosa dobbiamo rinunciare: una volta è un parcheggio, un'altra è uno spazio pavimentato che sul momento ci sembra utile. La rivoluzione culturale, dare spazio anche mentalmente, è la cosa più importante'. Un'ulteriore spinta è attesa dal Piano nazionale di ripresa e resilienza che dedica proprio alla forestazione urbana 330 milioni di euro e i promotori di Forestami contano di aggiudicarsene una quota importante.
I più visti

Leggi tutto su Video