• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 25 gennaio 2022 - Aggiornato alle 21:21
News
  • 21:21 | Eurocup, il Ratiopharm Ulm travolge la Virtus Bologna 84-68
  • 18:16 | Tennis, Malagò: Berrettini orgoglio azzurro, Goggia ci proverà
  • 18:11 | Udinese, ricorso respinto: resta il ko con l'Atalanta
  • 18:07 | Crisi ucraina, torna la “politica di potenza”
  • 16:43 | Feste a Downing Street, indaga la polizia: bufera su Johnson
  • 15:31 | Australian Open, Berrettini sfiderà Nadal in semifinale
  • 15:02 | Drammatico sbarco a Lampedusa
  • 13:18 | Juventus-Vlahovic accordo in chiusura. Per Sky a 75 milioni
  • 13:15 | Vlahovic verso la Juventus, striscioni di insulti a Firenze
  • 11:26 | Con Vlahovic alla Juve, la Fiorentina si butta su Cabral del Basilea
  • 11:22 | L’Inter ci prova per Gosens
  • 10:53 | In arrivo una modifica della quarantena alle elementari
  • 10:42 | La classifica delle città più care d'Italia
  • 10:29 | Il Milan ha preso il giovane attaccante Marko Lazetic
  • 10:07 | I 35 convocati per lo stage azzurro
  • 10:00 | Fascia d'età 5-11 anni: come vanno le vaccinazioni
  • 09:52 | Per la prima volta in 3 mesi sono calati i positivi totali
  • 09:38 | Omicron, potremmo aver raggiunto il plateau della curva
  • 09:15 | Tragedia fuori dallo stadio in Coppa d’Africa
  • 08:55 | La Fiorentina apre alla cessione di Vlahovic: c’è la Juve
VIDEO Mosca agita lo spettro di una 'Crisi di Cuba 2.0'
settimana diplomatica con pochi risultati

Mosca agita lo spettro di una 'Crisi di Cuba 2.0'

I toni del confronto sull'Ucraina ricordano sempre più quelli della guerra fredda

Mosca, 13 gen.

(askanews) - Se lo spettro agitato è una crisi di Cuba 2.0 evidentemente i colloqui di Ginevra e Bruxelles non sono stati motivo di grande compiacimento per Mosca, alla luce delle dichiarazioni della diplomazia russa. 

 

E neppure le consultazioni di Vienna con l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa sono foriere di speranze. Un chiaro segnale di insoddisfazione trapela dalle parole del viceministro degli Esteri Sergei Ryabkov, che ha guidato la delegazione russa nei colloqui di lunedì con gli Stati Uniti a Ginevra, e che oggi in un commento televisivo non ha escluso la possibilità che la Russia possa inviare risorse militari a Cuba e in Venezuela. 

 


LEGGI ANCHE:

Russia-Nato, nulla di fatto sull'Ucraina

Stati Uniti e Europa: linea comune sull'Ucraina

Russia, la chiusura di Memorial

Finlandia, idea di adesione alla Nato

 


 

Parole che ricordano tristemente il periodo di più aspra Guerra fredda e contrapposizione tra Usa e Urss nei primi anni Sessanta. E benché i colloqui di questi giorni siano stati definiti 'professionali' da Sergei Lavrov, il capo della diplomazia russa non ha taciuto quello che pensava della posizione dell'Occidente 'dura ed arrogante'. 

Pur riconoscendo che parole 'dure' sono venute anche da parte russa. Le tensioni ucraine e lo stridere dei rapporti tra la Russia e l'Ovest sono apparse di nuovo sul tavolo della riunione Osce. Mosca che nel frattempo oggi ha iniziato il ritiro delle truppe inviate per la crisi in Kazakistan - senza specificare dove verranno ricollocate - chiarisce che non intende discutere con la Nato o gli Stati Uniti la questione dello spostamento dei contingenti attraverso il territorio russo, compresi quelli vicino al territorio ucraino: la richiesta di 'riportarli in caserma' non sarà presa in considerazione, ha affermato Lavrov. 

La crisi ucraina non aveva mai teso tanto i rapporti. Facendo infuriare il Cremlino, un gruppo di 25 membri del Senato degli Stati Uniti dal Partito Democratico, guidato dal presidente della commissione per le relazioni estere Robert Menendez, ha presentato un disegno di legge sulle nuove sanzioni contro la Russia e Vladimir Putin, che Washington potrebbe adottare se la situazione in Ucraina dovesse peggiorare. Immediata la minaccia di ritorsioni simmetriche da Mosca. 'La Federazione Russa e gli Stati Uniti hanno disaccordi su questioni fondamentali: questo è un male' ha riassunto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov nelle prime ore della giornata. Come dire, il buongiorno si vede dal mattino.

I più visti

Leggi tutto su Video